Siracusa- Un arresto e 11 kg di droga sequestrata. Avola – Tre arrestati mentre rubavano al supermarket. Reviewed by Momizat on .         ATTIVITÀ ANTIDROGA DEI CARABINIERI: 1 ARRESTO E SEQUESTRATI 9 KG DI HASHISH E 2 KG DI MARIJUANA. [caption id="attachment_88609" align="alignleft" width=         ATTIVITÀ ANTIDROGA DEI CARABINIERI: 1 ARRESTO E SEQUESTRATI 9 KG DI HASHISH E 2 KG DI MARIJUANA. [caption id="attachment_88609" align="alignleft" width= Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Siracusa- Un arresto e 11 kg di droga sequestrata. Avola – Tre arrestati mentre rubavano al supermarket.

Siracusa- Un arresto e 11 kg di droga sequestrata. Avola – Tre arrestati mentre rubavano al supermarket.

        ATTIVITÀ ANTIDROGA DEI CARABINIERI: 1 ARRESTO E SEQUESTRATI 9 KG DI HASHISH E 2 KG DI MARIJUANA.

I carabinieri con la droga sequestrata e nel riquadro il Di Fede

I carabinieri con la droga sequestrata e nel riquadro il Di Fede

Siracusa, 4 febbraio 2018 – Nel corso della nottata scorsa i Carabinieri della Aliquota Operativa e Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno tratto in arresto, nell’ambito della quotidiana attività info – investigativa sul territorio, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente il siracusano Salvatore Di Fede, 45 anni e pregiudicato.

Nello specifico, nei confronti del Di Fede i militari dell’Arma, che avevano già acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenere illecitamente droga, hanno proceduto ad una mirata perquisizione domiciliare, nel corso della quale, sin da subito lo stesso Di Fede si è mostrato particolarmente agitato ed insofferente nei confronti degli operanti.

Al termine di detta attività infatti i Carabinieri hanno rinvenuto nascosti nella abitazione diversi pacchi di plastica contenente sostanza stupefacente, per un totale di 9 kilogrammi di hashish e 2 kilogrammi di marijuana.

Il Di Fede al termine delle formalità di rito, compiute presso i locali della Compagnia Carabinieri, è stato dichiarato in stato di arresto e portato presso il carcere siracusano di “Cavadonna” come disposto dalla Autorità Giudiziaria competente.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

AVOLA – FURTO AL SUPERMERCATO: ARRESTATI DA CARABINIERE LIBERO DAL SERVIZIO.  

Gaetano Mancarella

Gaetano Mancarella

Luisa Schepis

Luisa Schepis

 

Ferrara Roberta

Ferrara Roberta

 

Avola, 4 febbraio 2018 –  Nel corso del pomeriggio di ieri 3 febbraio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto sono intervenuti a supporto di un militare del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa che ha tratto in arresto per il reato di furto aggravato in concorso Gaetano MANCARELLA, 32 anni, Roberta FERRARA, 54 anni, e Luisa SCHEPIS, 29 anni, tutti siracusani già noti per i loro precedenti di polizia. Il militare, che si trovava lì libero dal servizio con la famiglia, notato l’atteggiamento sospetto col quale i tre si allontanavano dalle casse senza acquisti, ha approfittato della vicinanza dei colleghi impiegati nel quotidiano servizio di controllo del territorio per bloccare e controllare i sospetti. Pertanto i Carabinieri hanno proceduto ad un controllo di polizia al termine del quale i tre venivano trovati in possesso di generi alimentari per circa 200€, per i quali non sono stati in grado di fornire prova di acquisto. Presupponendo, quindi, l’illecita provenienza della merce, procedevano ad accompagnare i fermati in caserma al fine di esperire gli accertamenti del caso. Si procedeva ad interpellare i titolari del supermercato al fine di riscontrare eventuali ammanchi di merce ed al termine di tali verifiche i Carabinieri hanno accertato che i tre fermati avevano asportato merce riuscendo a passare dalle casse senza essere notate dal personale e pertanto venivano dichiarati in stato di arresto.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano accompagnati presso le proprie rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il tribunale di Siracusa.

 

 

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16806

Leave a Comment


2 − uno =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top