Siracusa- Troppi problemi giudiziari e Turi Raiti chiede una riunione del PD con il responsabile nazionale del settore Giustizia. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_78626" align="alignleft" width="300"] Turi Raiti coordinatore area Riformista del PD[/caption]  (GV)Siracusa, 17 maggio 2017 - L'area Ri [caption id="attachment_78626" align="alignleft" width="300"] Turi Raiti coordinatore area Riformista del PD[/caption]  (GV)Siracusa, 17 maggio 2017 - L'area Ri Rating: 0
You Are Here: Home » Politica » Siracusa- Troppi problemi giudiziari e Turi Raiti chiede una riunione del PD con il responsabile nazionale del settore Giustizia.

Siracusa- Troppi problemi giudiziari e Turi Raiti chiede una riunione del PD con il responsabile nazionale del settore Giustizia.

Turi Raiti coordinatore area Riformista del PD

Turi Raiti coordinatore area Riformista del PD

 (GV)Siracusa, 17 maggio 2017 - L’area Riformista del PD, rappresentata dal suo coordinatore Turi Raiti, chiede al partito di  confrontarsi e fare chiarezza sulle tante problematiche di ordine giudiziario emerse a Siracusa negli ultimi anni coinvolgendo personaggi di spicco dello stesso partito.  La soluzione si dovrebbe trovare attraverso una riunione degli organismi dirigenti alla presenza del responsabile nazionale del settore Giustizia che dovrebbe esaminare la situazione creatasi a Siracusa a causa delle tante inchieste  giudiziarie che da anni coinvolgono il Palazzo Comunale  sotto vari aspetti e nell’assoluta assenza di dibattito interno al partito che amministra la città attraverso suoi esponenti.  L’ esigenza di un confronto sul modo di procedere del PD rispetto alle tante problematiche viene oggi fatta emergere da Turi Raiti, ma, anche altri  sembrano avere espresso la stessa idea di partito aperto e vigile e non chiuso e sordo alle problematiche  che interessano la società aretusea.  Di seguito il documento trasmesso dal coordinatore dell’area Riformista dove si elencano 5  spinosi punti da mettere all’ ordine del giorno della riunione di partito.

IL COMUNICATO DI TURI RAITI

(*Turi Raiti)Siracusa, 17 maggio 2017 – Diventa sempre più  urgente la necessità di riunire  gli organismi dirigenti  del Partito Democratico di Siracusa,   con la presenza del responsabile nazionale del settore giustizia, dopo le audizioni della prima commissione del Consiglio Superiore della Magistratura fatte a Siracusa nella sede del Palazzo di Giustizia  e che proseguiranno a Roma.

Le vicende dei veleni in procura sono legate, in qualche modo, anche alle polemiche che, sulle questioni giudiziarie,  in questi anni  hanno coinvolto alcuni esponenti del  Partito Democratico. Di queste polemiche ne voglio ricordare alcune:

1) le continue denunce alla procura, di qualche consigliere comunale o esponenti politici, sulla attività della Amministrazione Comunale;

2) La definizione dell’ amministrazione comunale di Siracusa , da parte della Stampa Regionale e Nazionale, come la più inquisita d’Italia  dopo gli avvisi di garanzia  per i consiglieri , alcuni dipendenti  ed amministratori ;

3) L’esternazione : “qualcuno si dovrà assumere la responsabilità di aver portato la malavita organizzata nel Partito Democratico”. pronunciata dal   Sindaco Giancarlo  Garozzo nella direzione  provinciale del Partito del 12 settembre del 2016 . Il  balletto delle audizioni  delle commissioni antimafia a Palermo con il conseguente sberleffo per il nostro Partito di essere considerato, dagli organi di stampa,  permeabile  al sistema mafioso. Devo ricordare, però, che, anche se non abbiamo ancora    la decisione ufficiale della Commissione Antimafia Nazionale, l’On. Claudio Fava,  vice presidente  della commissione Antimafia Nazionale ,  dichiarò, dopo l’audizione del Sindaco , ” la sensazione è che siamo di fronte ad una querelle politica che ha poco a che fare con i compiti della commissione”;

4) L’attacco, sempre del Sindaco Garozzo, contro alcuni magistrati che lo hanno indagato su alcune questioni per le quali ha ricevuto anche la richiesta di rinvio a giudizio;

5) Le posizioni, 7in riferimento ai  magistrati, alla  procura e al capo della stessa,  diametralmente opposte a quelle del Sindaco, dell’On. Pippo  Zappulla , fino a qualche giorno fa deputato del PD ( ora  MDP) e , pertanto, dentro la discussione politica. Posizioni che porteranno lo stesso Zappulla , secondo le notizie riportate dalla Stampa, a valutare l’opportunità di presentare una interrogazione parlamentare;

5) le recenti  dichiarazioni di un  pentito di mafia che attacca pesantemente , fra gli altri, l’on. Sofia  Amoddio sulle quali non mi esprimo in quanto non ho letto , al riguardo, nessuna precisazione da parte  della stessa parlamentare.

Mi fermo qua per non farla lunga.

Vicende così delicate non si posso affrontare in maniera superficiale ed approssimativa mettendo al centro delle stesse solo  la richiesta, per alcuni e non per tutti,  di comunicati ed attestati di solidarietà.

Problemi come questi devono essere affrontati negli organismi dirigenti del Partito, alla presenza dei dirigenti nazionali, mettendo tutte le questioni sul tavolo per assumere, dopo una discussione seria, senza veli e serrata, una posizione politica alta   e non il ruolo di mero strumento politico di parte. Mettiamo al centro della nostra riflessione anche  l’ azione politica e amministrativa che sicuramente è improntata alla massima trasparenza. Devo dire, però,  con grande sincerità, che in questi anni non sono stato in grado di dare a monte, all’interno del partito, il mio contributo sugli atti amministrativi fondamentali ( Gara Idrico, gara rifiuti solidi urbani,  gara asili, politica dei contributi, Impianti sportivi, etc.)  in quanto sia il Sindaco che l’amministrazione si sono mossi con grande autosufficienza  ed in maniera autonoma. Aggiungo per onestà, che qualche coinvolgimento è stato chiesto  a valle ma solo per avere delle coperture politiche a cose fatte e decisioni assunte.

Rimettiamo al centro del dibattito, anche su queste questioni, il Partito Democratico. Spero che  i vertici del partito (segretario cittadino e Provinciale) raccoglieranno questa mia sollecitazione. 

*Dirigente del PD  della Mozione Orlando

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 14491

Leave a Comment


+ sette = 10

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top