Siracusa – Protesta degli agenti carcerari (Ugl) di Cavadonna per chiedere maggiore sicurezza. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_89896" align="alignleft" width="300"] La protesta degli agenti del carcere di Cavadonna davanti alla struttura[/caption] (En .Va.)Siracu [caption id="attachment_89896" align="alignleft" width="300"] La protesta degli agenti del carcere di Cavadonna davanti alla struttura[/caption] (En .Va.)Siracu Rating: 0
You Are Here: Home » Ambiente » Siracusa – Protesta degli agenti carcerari (Ugl) di Cavadonna per chiedere maggiore sicurezza.

Siracusa – Protesta degli agenti carcerari (Ugl) di Cavadonna per chiedere maggiore sicurezza.

La protesta degli agenti del carcere di Cavadonna davanti alla struttura

La protesta degli agenti del carcere di Cavadonna davanti alla struttura

(En .Va.)Siracusa, 14 marzo 2018 -  Gli agenti di polizia penitenziaria protestano davanti al carcere di contrada Cavadonna per le tante insicurezze che vivono nelle ore di lavoro. ” Non lavoriamo in sicurezza sia all’interno che all’esterno”, dichiara Nello Bongiovanni rappresentante sindacale della categoria che sfoggia le bandiere dell’Ugl.  Le sole bandiere, perchè nessun altro sindacato ha inteso affiancare la protesta annunciata da settimane, dopo l’aggressione ad un agente avvenuta all’interno della struttura carceraria.  Il sindaco di Bongiovanni chiede attenzione e sicurezza per coloro che prestano la loro opera a Cavadonna.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


9 + otto =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top