Siracusa: “Periferie Sicure” controlli in tutta la provincia con arresto e 5 denunce; Denunciato per ricettazione. Noto: 3 denunciati per truffa. Reviewed by Momizat on . SIRACUSA - OPERAZIONE “PERIFERIE SICURE”, ESEGUITI CONTROLLI A TAPPETO IN TUTTA LA PROVINCIA.   Siracusa, 17 ottobre 2017 - Il Dipartimento della Pubblica Sicur SIRACUSA - OPERAZIONE “PERIFERIE SICURE”, ESEGUITI CONTROLLI A TAPPETO IN TUTTA LA PROVINCIA.   Siracusa, 17 ottobre 2017 - Il Dipartimento della Pubblica Sicur Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca1 » Siracusa: “Periferie Sicure” controlli in tutta la provincia con arresto e 5 denunce; Denunciato per ricettazione. Noto: 3 denunciati per truffa.

Siracusa: “Periferie Sicure” controlli in tutta la provincia con arresto e 5 denunce; Denunciato per ricettazione. Noto: 3 denunciati per truffa.

polizia-controlli-pachino-2SIRACUSA – OPERAZIONE “PERIFERIE SICURE”, ESEGUITI CONTROLLI A TAPPETO IN TUTTA LA PROVINCIA. 

 Siracusa, 17 ottobre 2017 – Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, nell’ambito delle direttive volte a rafforzare l’azione delle Forze di Polizia nel contrasto dell’illegalità diffusa, ha predisposto in varie provincie italiane una vasta operazione di controllo del territorio denominata “Periferie Sicure”,  che si è snodata per una intera settimana, con diverse decorrenze, con appostamenti e controlli nelle aree ritenute a maggior rischio di esposizione all’illegalità.

In particolare, in questa Provincia l’operazione, pianificata in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto in Prefettura a Siracusa, si è sviluppata tra il 9 ed il 14 ottobre scorso, interessando le aree urbane ritenute esposte allo  spaccio di sostanze stupefacenti od interessate nei weekend alla c.d. “movida” in cui insistono fenomeni di abusivismo commerciale .

Per quanto concerne la Polizia di Stato, si sono ottenuti seguenti risultati, che hanno confermato l’efficacia complessiva del dispositivo, consolidando la presenza delle Istituzioni nei quartieri particolarmente vulnerabili:

Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico:  306 persone sottoposte a controllo, 5 denunciate in stato di libertà ed una arrestata;  309 veicoli controllati, dei quali 2 sequestrati; un denunciato per violazione  delle misure di prevenzione; sequestrati gr. 7,75 di hashish, 9,25 gr di marijuana,  2 sigarette artigianali.

Squadra Mobile: 1 denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e  3 segnalati alla competente Autorità Amministrativa per possesso di modica quantità si sostanza stupefacente; sequestrati 5 gr di hashish e 11 gr di marjuana;

Commissariato Sezionale  “Ortigia” :  38 persone identificate, 3 veicoli controllati, due persone segnalate alla competente Autorità Amministrativa per possesso di modica quantità si sostanza stupefacente, 2 perquisizioni conclusesi con relativo sequestro di tre grammi di marjuana.  In tale contesto, equipaggi composti da personale della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale hanno sottoposto a controlli amministrativi 11 esercizi commerciali, elevando 13 sanzioni per l’ installazione di impianti pubblicitari senza autorizzazione, per un totale di euro 5.374 euro, 2 sanzioni per occupazione di suolo pubblico e 1 sanzione per mancata tracciabilità del pane per un totale di 169 euro. In tale contesto, sono stati identificati 39 dipendenti.

Commissariato di P.S. di Pachino: identificate  61 persone, 33 automezzi controllati, dei quali 1 sequestrato, denunciate 2 perone in stato di libertà, 1 arrestato. Sono state effettuate 12 perquisizioni, una delle quali conclusasi con sequestro di un coltello;  16 esercizi controllati ed elevate 2 contravvenzioni e 5 sanzioni per occupazione di suolo pubblico; 1 sequestro, nell’ambito dei servizi anti abusivismo commerciale.

Commissariato di P.S. di Avola: due persone arrestate ed un denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti,  due perquisizioni con sequestro di 0,8 gr. Cocaina, gr. 10 mannitolo, gr. 9,2 eroina e gr. 20 metadone.

Commissariato di P.S. di Augusta: una persona arrestata; nr. 2 segnalati alla competente Autorità Amministrativa per possesso di modica quantità si sostanza stupefacente, sequestrati una dose di cocaina e hashish.

Commissariato di P.S. di  Noto: una persona arrestata, una perquisizione effettuata; sequestrati 5 gr. di marjuana e 43 gr. di hashish;

Commissariato di P.S. di Lentini:  59 persone controllate, un denunciato, un segnalato, due perquisizioni.

Commissariato di P.S. di  Priolo Gargallo: 18 persone identificate, 4 veicoli controllati, 1 veicolo sequestrato, 3 esercizi commerciali controllati, 1 sanzione amministrativa per esercizio di vendita su area pubblica senza la prescritta autorizzazione.        

SIRACUSA – LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA UN UOMO 

Siracusa, 17 ottobre 2017 - Operatori della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno denunciato R.M. ( 42 anni), siracusano, per il reato di ricettazione in quanto trovato, a seguito di perquisizione, in possesso di due orologi da taschino di dubbia provenienza.                                  

AVOLA – LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA UNA DONNA 

Avola, 17 ottobre 2017 – Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Avola, hanno denunciato C.D. (29 anni), avolese, per il reato di inottemperanza ad un provvedimento dell’autorità. In particolare, la stessa ha riaperto abusivamente la propria attività commerciale chiusa a seguito di un’ordinanza emessa dal comune di Avola il 19 settembre u.s.  

NOTO – LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA TRE PERSONE  

Noto, 17 ottobre 2017 – I poliziotti  in servizio al Commissariato di P.S. di Noto, a seguito di attività investigativa, hanno denunciato per il reato di truffa in concorso M.S. (36 anni) di Noto e già conosciuto alle forze dell’ordine, e M.C. (43 anni), residente a Noto. In data 5 ottobre u.s., i due individui si presentavano in una tabaccheria chiedendo di effettuare una ricarica di euro 80 in una carta  postepay. Il gestore provvedeva ad effettuare l’operazione richiesta e per il pagamento uno dei due soggetti esibiva una carta bancomat. Dopo tre tentativi di inserimento del codice PIN il terminale bloccava il bancomat, rendendo impossibile il pagamento. Uno dei due denunciati rassicurava il gestore che si sarebbe recato immediatamente presso uno sportello bancomat ove prelevare dei contanti  ed onorare così il debito, una volta allontanatisi, però, i due sparivano dalla circolazione non mantenendo gli impegni presi. Le indagini, scattate subito dopo la querela, consentivano di risalire anzitutto all’intestatario del carta postepay beneficiaria della somma di euro 80, ovvero M.C. e, da un attento sopralluogo presso l’esercizio, veniva rinvenuta la tessera sanitaria europea di M. S., dimenticata sul bancone ed esibita per l’operazione. L’analisi dei filmati estrapolati dall’impianto di video sorveglianza installato nei pressi, dissipava ogni dubbio sull’identità dei due truffatori. Una volta individuati, i due uomini venivano convocati in Commissariato e denunciati per il reato di truffa in concorso.  Gli agenti, inoltre, hanno denunciato B.S. ( 23 anni), di Noto, per il reato di tentata truffa dello specchietto.

 

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 15441

Leave a Comment


9 − = cinque

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top