Siracusa- Per Vinciullo stop ai provvedimenti dell’amministrazione in scadenza: Non continuate a sbagliare. Reviewed by Momizat on . VINCIULLO: Errare humanum est, perseverare… Sugli Istituti scolastici, il Comune vuole continuare a sbagliare   (CS)Siracusa, 13 febbraio 2018 - L’Amministrazio VINCIULLO: Errare humanum est, perseverare… Sugli Istituti scolastici, il Comune vuole continuare a sbagliare   (CS)Siracusa, 13 febbraio 2018 - L’Amministrazio Rating: 0
You Are Here: Home » SOCIETA' » Siracusa- Per Vinciullo stop ai provvedimenti dell’amministrazione in scadenza: Non continuate a sbagliare.

Siracusa- Per Vinciullo stop ai provvedimenti dell’amministrazione in scadenza: Non continuate a sbagliare.

VINCIULLO: Errare humanum est, perseverare… Sugli Istituti scolastici, il Comune vuole continuare a sbagliare 

 (CS)Siracusa, 13 febbraio 2018 - L’Amministrazione Comunale di Siracusa ha deciso di presentare un ennesimo atto di indirizzo sulla rifunzionalizzazione di alcuni plessi scolastici, senza tenere nelle giuste considerazioni quanto proposto dall’Ufficio Scolastico Provinciale, dai Sindacati, dai genitori e da me, qualche tempo fa. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo.L’Amministrazione Comunale deve capire che un atto di indirizzo di questa portata può essere adottato solo dopo una concertazione attenta con le organizzazioni sindacali, i rappresentanti dei genitori, i dirigenti scolastici e non può essere frutto di improvvise e mal digerite conoscenze relative al dimensionamento e alla razionalizzazione, nonché alle rettifiche anagrafiche e, sopratutto, non conforme alle norme che riguardano l’organico provinciale del personale scolastico.Di incontrare i rappresentanti istituzionali delle scuole , dei genitori, dei sindacati, del Provveditorato è l’unica soluzione che io invoco da settimane.Se l’Assessore, piuttosto che non tollerare le mie ingerenze, avesse accolto il mio consiglio, oggi anziché “sta gran malafiura”, avrebbe portato a casa un risultato importante per i nostri figli.Siracusa, ricordo, è l’unico caso al mondo dove vi è un numero di aule spropositato rispetto alle reali esigenze e un Assessorato che non riesce a gestirle e che, ha concluso Vinciullo, sta causando conflitti interminabili fra la componente genitoriale e quella docente.Accolga l’Amministrazione Comunale il mio consiglio: lascino alla futura amministrazione il compito di garantire un regolare inizio dell’anno scolastico 2018/2019, così come richiesto dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale  

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16753

Leave a Comment


2 × sette =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top