Siracusa- Pallanuto: La canottieri Ortigia sconfitta in casa dalla C.C. Napoli. Ai siracusani manca spesso qualcosa per non perdere. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_77060" align="alignleft" width="300"] C.C. Ortigia Vs C.C. Napoli[/caption]  C.C. ORTIGIA – C.C. NAPOLI  5-7 (0-2/3-2/2-2/0-1)  (CS)Sira [caption id="attachment_77060" align="alignleft" width="300"] C.C. Ortigia Vs C.C. Napoli[/caption]  C.C. ORTIGIA – C.C. NAPOLI  5-7 (0-2/3-2/2-2/0-1)  (CS)Sira Rating: 0
You Are Here: Home » Sport » Pallanuoto » Siracusa- Pallanuto: La canottieri Ortigia sconfitta in casa dalla C.C. Napoli. Ai siracusani manca spesso qualcosa per non perdere.

Siracusa- Pallanuto: La canottieri Ortigia sconfitta in casa dalla C.C. Napoli. Ai siracusani manca spesso qualcosa per non perdere.

C.C. Ortigia Vs C.C. Napoli

C.C. Ortigia Vs C.C. Napoli

 C.C. ORTIGIA – C.C. NAPOLI  5-7 (0-2/3-2/2-2/0-1)

 (CS)Siracusa, 8 aprile 2017  – Non riesce il colpo mancino all’Ortigia che, seppur al termine di quattro tempi molto equilibrati, cede alla Canottieri Napoli con il risultato di 7 a 5. Campani più sereni mentalmente, forti della posizione acquisita in classifica in vista dei play off, siracusani più tesi perché costretti a far punti per uscire dalla zona play out.

Gli uomini di Paolo Zizza approfittano di un’Ortigia troppo tesa nel primo parziale e chiudono avanti di due reti. I biancoverdi sprecano troppo in avanti e anche il portiere ospite risponde sicuro alle conclusioni di Giacoppo e compagni.

Sicuramente più combattuti i successivi due tempi. Nel secondo l’Ortigia ritrova vigore e il pareggio con Ivovic e Rotondo. Sul due pari i napoletani serrano le fila e aumentano pressing e velocità nel giro palla. Un doppio Giorgetti riporta i campani avanti di due reti prima che Danilovic chiuda il parziale con una bella conclusione dalla distanza.

Terzo tempo che sembra segnare la svolta buona per la causa biancoverde. Camilleri e Giacoppo mettono l’Ortigia in corsia di sorpasso. I siracusani, anche oggi in difficoltà nelle conclusioni in superiorità, sprecano due uomini in più per allungare. Errori pagati contro una Canottieri Napoli implacabile sotto porta con la doppietta di Dolce, bravo a riportare avanti i suoi.

Nell’ultimo tempo l’eccessiva tensione sembra impadronirsi dei padroni di casa che, subìto un gol dopo poco meno di un minuto, non riescono più a reagire. L’ultima chance di rientrare in partita, affidata al tiro di Danilovic, si infrange sul palo. Ora pausa di campionato e alla ripresa ancora in casa contro la Roma Vis Nova. 

Commento Gino Leone (all. Ortigia): Sono contento della prestazione dei ragazzi. Certamente abbiamo pagato l’eccessiva tensione sulle nostre spalle. Pallone pesante in molti casi e anche sfortuna in alcune circostanze. Abbiamo tenuto bene la difesa, come facciamo da qualche settimana, ma non siamo riusciti a sfruttare le superiorità guadagnate.

Come previsto alla vigilia abbiamo giocato contro una squadra ben attrezzata e, soprattutto, più serena mentalmente. Lo si è visto chiaramente in acqua e questo ha influito non poco. Adesso ci prepariamo al prossimo match; sarà una partita importante che dobbiamo sicuramente vincere. Non sarà decisiva ma a questo punto della stagione non possiamo più sbagliare. 

Commento Paolo Zizza (all. CC Napoli): Siamo stati bravi a reagire dopo il ritorno prepotente dell’Ortigia. Loro hanno sbagliato un paio di occasioni per andare sul +2 e la nostra maggiore tranquillità ci ha permesso di riprendere la partita.

In queste occasioni la serenità mentale può diventare determinante. Comprendo i ragazzi di Gino Leone; non è semplice giocare con questa tensione sul collo. Noi siamo stati comunque bravi e andiamo avanti con il nostro progetto.

 

C.C. ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano, Giacoppo 1, Camilleri 1, Ivovic 1, Rotondo 1, Danilovic 1, Casasola, Tringali, Caruso. All. Gino Leone

C.C. NAPOLI: Rossa, Di Martire, Maccioni, Baviera, Giorgetti 2, Borrelli, Dolce 2, Campopiano, Gitto, Velotto 1, Baraldi 2, Esposito, Vassallo. All. Paolo Zizza

Arbitri: Daniele Bianco e Giovanni Lo Dico

Superiorità: Ort 2/10      Nap 2/7 +1 rig

Fuori tre falli: Baraldi (Nap) nel IV

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16707

Leave a Comment


+ cinque = 9

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top