SIRACUSA – L’OSPEDALE RIZZA DIVENTA NUOVO ED ECCELLENTE. INAUGURATI REPARTI. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_7410" align="alignright" width="300"] da sin Vincenzo Bastante, Mario Zappia, Anselmo Mateddu[/caption]   [caption id="attachment_7 [caption id="attachment_7410" align="alignright" width="300"] da sin Vincenzo Bastante, Mario Zappia, Anselmo Mateddu[/caption]   [caption id="attachment_7 Rating:
You Are Here: Home » Scienza » SIRACUSA – L’OSPEDALE RIZZA DIVENTA NUOVO ED ECCELLENTE. INAUGURATI REPARTI.

SIRACUSA – L’OSPEDALE RIZZA DIVENTA NUOVO ED ECCELLENTE. INAUGURATI REPARTI.

da sin Vincenzo Bastante, Mario Zappia, Anselmo Mateddu

 

Un pubblico selezionato per l’occasione

lanota7/Siracusa, 27 ottobre 2012 – L’ospedale Rizza  si ristruttura e diventa  eccellente (o quasi) capace di erogare servizi sanitari di tipologia socialmente  avanzati. Il presidio ospedaliero di viale Epipoli, sotto l’egida dell’Asp8 si è trasformato in una struttura che accoglie quei malati che hanno bisogno dell’amore e delle cure contro il dolore che li accompagnano alla fine del percorso terreno. L’hospice è stato creato dal niente dal dottor Giovanni Moruzzi, il centro Alzheimer ed Rsa è una realtà insostituibile che il dottor Salvatore Ferrara ha saputo estrapolare da una realtà che voleva disconoscere il problema  di coloro che… dimenticano. Il centro screening e i suoi programmi di prevenzione tumori che riesce a contattare, per il lavoro della dottoressa Sabina Malignaggi, fasce altissime di persone a rischio, residenti nella provincia di Siracusa. Il reparto di medicina fisica e riabilitazione, il reparto di dermatologia del dottor Castelli che è stato il primo della struttura del Rizza, sono una parte dei servizi sanitari che in viale Epipoli, ogni giorno, vengono offerti ad un’ utenza in crescendo che altrimenti avrebbe dovuto rinunciare o recarsi in altre Aziende sanitarie fuori provincia. I particolari sono stati resi dagli stessi responsabili dei reparti dopo una breve cerimonia di inaugurazione che ha ufficializzato la nascita di quello che potrebbe definirsi il “Nuovo Rizza”. Il commissario straordinario dell’Asp, Mario Zappia, ha tenuto a congratularsi con coloro che da tempo lavorano per fare emergere  la nuova realtà del Rizza al piano che oggi ha raggiunto. Il “creatore”, colui che ha trovato e impiegato con efficacia e parsimonia le risorse  occorrenti, è stato “l’infaticabile dottor Vincenzo Bastante”, il direttore amministrativo dell’ente. Si è detto orgoglioso di come è il progetto “Nuovo Ospedale Rizza” si presentava ai cronisti e al pubblico selezionato in visita. Il dottor Anselmo Mateddu, direttore sanitario, ha espresso la soddisfazione immaginabile per avere partecipato a “quello che si potrebbe definire un vero successo”. Insomma per un giorno la sanità siracusana poteva a ragione dirsi in festa per avere raggiunto appieno quello che sembrava un obiettivo non raggiungibile per le solite ristrettezze che si appalesano in questo delicato settore della vita pubblica. L’ufficio stampa dell’ente diretto dalla dottoressa Agata Di Giorgio ha definito l’Ospedale Rizza una “Struttura Polifunzionale per la prevenzione e la Fragilità”. L’aspetto umano e forse anche romantico della sanità pubblica ottimamente collegato alla vecchia struttura appena fatta rinascere.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16806

Leave a Comment


+ sette = 12

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top