Siracusa – L’on. Prestigiacomo (FI) chiede al sindaco di lasciare la carica dopo le dimissioni di assessori e Garozzo (PD) replica con spray al peperoncino. Reviewed by Momizat on .   [caption id="attachment_88437" align="alignleft" width="300"] L'o. Stefania Prestigiacomo e il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo[/caption] (Gregorio Valvo   [caption id="attachment_88437" align="alignleft" width="300"] L'o. Stefania Prestigiacomo e il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo[/caption] (Gregorio Valvo Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Siracusa – L’on. Prestigiacomo (FI) chiede al sindaco di lasciare la carica dopo le dimissioni di assessori e Garozzo (PD) replica con spray al peperoncino.

Siracusa – L’on. Prestigiacomo (FI) chiede al sindaco di lasciare la carica dopo le dimissioni di assessori e Garozzo (PD) replica con spray al peperoncino.

 

L'o. Stefania Prestigiacomo e il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo

L’o. Stefania Prestigiacomo e il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo

(Gregorio Valvo) Siracusa, 31 gennaio 2018Un botta e risposta così duro con protagonista ilo sindaco Garozzo che deborda (pur dicendo cose risapute) non si era mai letto in un comunicato ufficiale. Che l’on Stefania Prestigiacomo - leader siracusana di Forza Italia – chieda le dimissioni del sindaco della sua città dopo avere registrato le dimissioni degli assessori Scrofani e Spadaro,  che lasciano i centristi per ritornare nel centrodestra, è un fatto che politicamente ci sta tutto. Che il sindaco tenti di minimizzare sulla sua crisi precisando che gli assessori dimissionari sono due e non tre, come afferma la Prestigiacomo tratta in inganno da comunicazioni di stampa non ufficiali, è nel diritto  politico di chi  deve ricercare motivazioni  di sopravvivenza amministrativa e politica. La complicazione arriva quando il sindaco Garozzo fa rilevare che l’on, Stefania Prestigiacomo si trova da anni in Parlamento senza mai essere stata di fatto votata, bensì paracadutata  dall’alto come si usa ormai da un quarto di secolo nella politica italiana in genere. ” Capisco la sua voglia di riscatto politico – scrive all’avversaria forzista il sindaco di Siracusa – che però, a mio modesto avviso, dovrebbe passare da un’elezione alla Camera al collegio uninominale e non in blindatissimi collegi plurinominali per non passare dal giudizio degli elettori”. “Se vuole dare consigli, si accerti prima di avere il gradimento dei suoi concittadini che da 24 anni la vedono parlamentare e non ne capiscono il motivo visto che non la votano”. Certamente non è dichiarazione di grande stile  per una avversaria che non ha mai censurato sul serio l’attività dell’amministrazione Garozzo, prestandogli addirittura suoi fedelissimi consiglieri comunali. Ancora più dura la dichiarazione appare quando Garozzo, renziano a prescindere di ferro, finge di scordare che proprio in suo capo in questi giorni ha fatto di peggio che assegnare collegi blindati ai suoi fedelissimi, superando a dismisura gli usi berlusconiani. E che dire dello stile che non c’è quando un sindaco si confronta sul piano personale con la più volte parlamentare e ministra della Repubblica  affermando di valere di più sul piano politico-elettorale?  “ Vede io mi candido da quando avevo 19 anni – affonda la penna Garozzo -   sempre passando da sistemi elettorali con preferenze”. Posso dire di essere stato eletto dei miei concittadini e solo loro, quando finirà il mio mandato, potranno dire se ho fatto bene o male. “Non certo una nominata di Forza Italia lontana da Siracusa e dai problemi dei siracusani”. Insomma, solo oggi si apprende che tra l’on. Prestigiacomo e Garozzo covava del fuoco sotto la cenere che nessuno dei due accennava a far emergere. Forse le campagne elettorali servon0 proprio a questo  scopo e a far venir fuori la stile dei politici.

 

Stefania Prestigiacomo: E ora sindaco Garozzo dimettiti

(*CS)Siracusa, 31 gennaio 2018 – Da Garozzo ci aspettiamo un atto di dignità: le dimissioni. L’agonia della giunta comunale sembra giunta al capolinea. Il sindaco Garozzo ha perso in 24 ore tre assessori e un buon numero di consiglieri di maggioranza ed è stato per l’ennesima volta scaricato dal suo partito. A questo punto, dovrebbe avere un momento di dignità e di rispetto verso la città e dimettersi. Sindaco, liberi Siracusa, risparmi ai suoi concittadini un paio di mesi di imbarazzante campagna elettorale travestita da sindacatura. Liberi Siracusa ma anche se stesso dal sospetto di utilizzare queste ultime settimane per costruire qualche candidatura di primavera. Dimostri di amare Siracusa: si dimetta. 

* Stefania Prestigiacomo.

Replica del sindaco Garozzo all’onorevole Prestigiacomo

 (CS)Siracusa, 31 gennaio 2018Sulle reazioni alle dimissioni di due assessori dalla giunta comunale, il sindaco, Giancarlo Garozzo, ha rilasciato la seguente dichiarazione. “Gentile onorevole Prestigiacomo, apprendo dagli organi di stampa della sua richiesta di dimissioni dopo che l’assessore Scrofani, per imprecisati motivi, ha abbandonato l’Amministrazione per tornare alla casa madre, ambiente a lei molto caro. “Stia serena e non si preoccupi: non c’è  ‘ un buon numero di consiglieri comunali’ che ha abbandonato la maggioranza e sono solo due, allo stato attuale, gli assessori che hanno lasciato l’Amministrazione. Capisco la sua voglia di riscatto politico, che però, a mio modesto avviso, dovrebbe passare da un’elezione alla Camera al collegio uninominale e non in blindatissimi collegi plurinominali per non passare dal giudizio degli elettori. Se vuole dare consigli, si accerti prima di avere il gradimento dei suoi concittadini che da 24 anni la vedono parlamentare e non ne capiscono il motivo visto che non la votano.

            “Vede, io mi candido da quando avevo 19 anni è sempre passando da sistemi elettorali con preferenze. Posso dire di essere stato eletto dei miei concittadini e solo loro, quando finirà il mio mandato, potranno dire se ho fatto bene o male. Non certo una nominata di Forza Italia lontana da Siracusa e dai problemi dei siracusani”.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16007

Leave a Comment


4 − due =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top