Siracusa – Lecce: La classe non è acqua e vince la prima in classifica è la 4^ sconfitta casalinga per gli azzurri. Reviewed by Momizat on . Siracusa 1 -  Lecce 3 [caption id="attachment_85935" align="alignleft" width="848"] Siracusa - Lecce[/caption] (Pino Camilli) Siracusa, 11 novembre  2017 - Il L Siracusa 1 -  Lecce 3 [caption id="attachment_85935" align="alignleft" width="848"] Siracusa - Lecce[/caption] (Pino Camilli) Siracusa, 11 novembre  2017 - Il L Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Siracusa – Lecce: La classe non è acqua e vince la prima in classifica è la 4^ sconfitta casalinga per gli azzurri.

Siracusa – Lecce: La classe non è acqua e vince la prima in classifica è la 4^ sconfitta casalinga per gli azzurri.

Siracusa 1 -  Lecce 3

Siracusa - Lecce

Siracusa – Lecce

(Pino Camilli) Siracusa, 11 novembre  2017 – Il Lecce espugna il “Nicola De Simone” con il punteggio di 3-1 e condanna il Siracusa alla quarta sconfitta casalinga stagionale. Successo legittimo quello firmato dai giallorossi nell’anticipo della 14^ giornata del campionato di serie C, frutto di una condotta di gara tatticamente perfetta e con il piglio  e la determinazione giusta. Un atteggiamento che ben presto ha messo in difficoltà la difesa a tre degli azzurri. Tant’è che la capolista si porta sull’1-0 dopo un quarto d’ora di gioco: gran tiro di Torromino, Turati ribatte e in corsa Armellino anticipa i difensori azzurri e batte Tomei. Il Siracusa ci prova al 17′ con un colpo di testa di Scardina che sfiora il palo alla destra di Perucchini. Un minuto dopo sfiora il gol: punizione di Mancino e palla che arriva in area piccola dove Giordano,  a due passi dalla linea di porta, spara incredibilmente alto. Il Lecce non sta a guardare e al 20′ l’ex azzurro Di Piazza costringe Tomei a salvarsi in angolo, mentre al 22’ Torromino conclude fuori. Ma il raddoppio degli ospiti matura al 24′ : Spinelli si fa rubare palla nella mediana del campo da Tsonev che lancia in contropiede Di Piazza che in velocità brucia la difesa azzurra e firma il 2-0. E’ un brutto colpo, ma la squadra di casa prova ad accorciare al 26′ con uno scambio di Mancino per Daffara che tira e il portiere respinge in affanno, mentre al 34′ una conclusione di Catania è ribattuta da un difensore. Il Lecce replica al 35′ con Di Piazza che entra in area, ma viene anticipato da Turati. Due minuti dopo, giallorossi vicini al terzo gol: Torromino supera Magnani e tira a botta sicura, ma Tormei riesce a smanacciare miracolosamente in angolo. Ancora Tomei, al 42′, blocca un tiro di Pacilli. Secondo tempo con gli azzurri che provano ad attaccare e al 53′ Perucchini smanaccia in angolo una botta di Mancino. Dieci minuti dopo arriva la beffa con il 3-0 di Tsonev. Il match è ormai compromesso, ma la squadra di Bianco non demorde e al 70′ ci prova con un colpo di testa di Bernardo parato dal portiere.  Due minuti dopo il Siracusa accorcia: corner di Mangiacasale per Catania che di testa insacca. E’ ancora Mangiacasale, al 78′, a innescare Catania, ma il tiro del fantasista azzurro che tira fuori. Stessa sorte l’ultimo tentativo di Turati, poi il fischio finale che consegna i tre punti agli ospiti.

 

Siracusa: Tomei, De Vito, Turati, Giordano (38 st Mazzocchi), Catania, Scardina (54′ Bernardo), Daffara, Spinelli, Liotti (54′ Parisi), Mancino, Magnani (63′ Mangiacasale). A disp: D’Alessandro, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Grillo, Punzi, Toscano, Sandomenico. Allenatore: Bianco

Lecce: Perucchini, Riccardi, Di Matteo (12′ Ciancio), Cosenza, Arrigoni, Torromino (77′ Caturano), Costa Ferreira (76′ Pacilli), Di Piazza (77′ Drudi), Lepore, Tsonev, Armellino. A disp: Chironi, Vicino, Valeri, Lezzi, Gambardella, Avantaggiato. Allenatore: Liverani

Arbitro: Andrea Mei di Pesaro

Reti: 15′ Armellino, 24′ Di Piazza, 64′ Tsonev, 73′ Catania

Note: ammoniti Riccardi, Tsonev, Pacilli

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 15441

Leave a Comment


+ cinque = 13

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top