Siracusa – Iniziato il confronto tra gli aspiranti sindaci e la formazione delle tante liste di possibili consiglieri Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_89704" align="alignleft" width="300"] Il Vermexio chiuso[/caption] (Greg Val) Siracusa, 9 marzo 2018 -  Archiviata la campagna elettoral [caption id="attachment_89704" align="alignleft" width="300"] Il Vermexio chiuso[/caption] (Greg Val) Siracusa, 9 marzo 2018 -  Archiviata la campagna elettoral Rating: 0
You Are Here: Home » Politica » Siracusa – Iniziato il confronto tra gli aspiranti sindaci e la formazione delle tante liste di possibili consiglieri

Siracusa – Iniziato il confronto tra gli aspiranti sindaci e la formazione delle tante liste di possibili consiglieri

Il Vermexio chiuso

Il Vermexio chiuso

(Greg Val) Siracusa, 9 marzo 2018 -  Archiviata la campagna elettorale nazionale a Siracusa si riparte con quella locale. Tanti i possibili candidati a sindaco, tantissime le liste in formazione annunciate o non ancora  annunciate. Le tante liste composte da 32 candidati  ciascuna sono, oggettivamente,  la debolezza del sistema a 5 stelle che prevede la sola lista madre con soli 32 aspiranti consiglieri  comunali pronti a far votare il loro sindaco. Per chiunque  e per qualunque aggregazione arrivare al 40 per cento per evitare di andare al ballottaggio sarà una vera faticaccia, qualcosa di improbabile. Evitare il ballottaggio diventa imperativo per coloro che vogliono evitare la sconfitta per mano grillina, favorita da un secondo turno di voto. Ecco perché in questi giorni gli schieramenti tradizionali si confrontano alla ricerca di far quadrare i conti attorno ad un candidato sindaco con possibilità di farcela. Favoriti risultano tutti quei personaggi che hanno trovato origine o formazione nel centrodestra, oggi favorito dalle intenzioni di voto dei siracusani,  che nel tempo li hanno visti trasmigrare nel centrosinistra a guida Garozzo e magari oggi se li ritrovano sotto simboli ammiccanti ai partiti di destra. Per non parlare  di coloro che da dieci anni almeno si erano estraniati dalla politica per dedicarsi agli affari loro  e che oggi ritornano, coscienti di non avere nessuna possibilità, se non quella di togliere centinaia di voti ad altri competitor. Sarà difficile trovare tra le tante la lista del PD siracusano, partito ormai archiviato e non amato per la “buona” amministrazione Garozzo  sempre pronta a distribuire posti in giunta fino all’ultimo giorno. C’è chi afferma che proprio in questi giorni potrebbe arrivare in giunta qualche nuovo elemento titolare di un pacchettino di voti. Il sindaco Garozzo si trova nella fase di preparazione delle sue liste,  allergiche al simbolo del Partito Democratico, supportate da tanti che hanno ricevuto e che dovranno dare. La scommessa più facile che si potrà fare è quella che riguarda la non rielezione del sindaco in carica  che per molti pretenderebbe di ultimare la sua opera…distruttiva. Chi sarà il candidato che ha maggiore possibilità di sostituire Garozzo? E’ questa la domanda che si pongono molti detentori di “pacchetti” di consensi a Siracusa. Il nome che circola con più frequenza è quello dell’avvocato Paolo Ezechia Reale. Chi in questi giorni organizza incontri diretti a sfidarlo sono: Enzo Vinciullo, Fabio Granata e Massimo Milazzo. Ma sicuramente la lista rischia di allungarsi, fino a quando dopo constatazioni e confronti ne resterà – in maniera sensata – solo uno. Magari quello che avrà saputo mostrare maggiore grinta nel criticare Garozzo e …compagni. Nel centrosinistra, giusto per parlare di compagni,  ancora non spuntano nomi propri. Solo qualcuno…improprio da supportare in nome dell’anti grillismo che incombe.    

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16707

Leave a Comment


+ uno = 5

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top