Siracusa – Il sindaco Garozzo sospetta che dei politici abbiano favorito i posteggiatori abusivi. Nostro commento. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_91826" align="alignleft" width="300"] Giancarlo Garozzo (sindaco)[/caption]  (GV)Siracusa, 19 maggio 2018 – Per il sindaco Garozzo gli a [caption id="attachment_91826" align="alignleft" width="300"] Giancarlo Garozzo (sindaco)[/caption]  (GV)Siracusa, 19 maggio 2018 – Per il sindaco Garozzo gli a Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Siracusa – Il sindaco Garozzo sospetta che dei politici abbiano favorito i posteggiatori abusivi. Nostro commento.

Siracusa – Il sindaco Garozzo sospetta che dei politici abbiano favorito i posteggiatori abusivi. Nostro commento.

Giancarlo Garozzo

Giancarlo Garozzo (sindaco)

 (GV)Siracusa, 19 maggio 2018 Per il sindaco Garozzo gli arresti dei 4 componenti la banda di posteggiatori abusivi (legati al clan Urso) potrebbero essere solo una  punta d’iceberg, perché tante sorprese potrebbero essere riservate sul  caso. Per Giancarlo Garozzo ci potrebbero essere addirittura dei fiancheggiatori abusivi  che avrebbero in un certo qual senso sostenuto i malavitosi, se non addirittura istigarli a commettere l’attentato incendiario contro l’auto della moglie. Alla base dell’attentato, come è stato accertato, c’è la diffusa illegalità che si riscontra in alcuni precisi settori del territorio urbano. Solo negli ultimi tempi, l’amministrazione comunale aveva preso atto che in città esistono frange popolari che si spartiscono il territorio in tanti modi,  senza mai interessare la cosa pubblica, e comunque in forma abusiva. Da quel momento si è levata l’attenzione sui posteggiatori abusivi  che per molti  venivano considerati dei …poveracci, da non disturbare. Qualcuno sosteneva addirittura che tollerare l’abusivismo equivaleva ad accettare una certa forma di “ammortizzatore sociale” per i più deboli. Purtroppo, oggi si è dovuto prendere atto che i deboli non sempre sono buoni, anzi spesso sono prepotenti se non delinquenti pronti a colpire chi non accetta le loro imposizioni.  Negli anni è maturato la massima tolleranza  senza contare in soldi  quanto fruttano  centinaia di automobilisti che pagano l’obolo obbligatori  base di un euro. E nessuno ha mai valutato quanto hanno dovuto pagare  al carrozziere  migliaia di automobilisti che dai posteggiato abusivi hanno ricevuto danni alla carrozzeria sol perché avevano scordato di consegnare il …dovuto al posteggiatore di zona. Nessuno sembra voler comprendere che contro i posteggiatori abusivi esiste una sola forma di lotta: le telecamere di sorveglianza collegate direttamente alle centrali delle forze dell’ordine. Forse,  gli arresti di oggi e le indagini ancora in corso apriranno gli occhi anche alle autorità che non sempre valutavano nel giusto modo le forme di accaparramento del territorio urbano da parte di chi ha creato forme di business travestite. Il sindaco ha dovuto pagare caro il non avere capito in tempo che la  sua città si stava accumulando angoli di illegalità che ancora oggi sembrano invisibili, anche se sotto gli occhi di tutti.

Dichiarazione del sindaco Garozzo sugli arresti per l’incendio dell’auto 

(CS)Siracusa, 19 maggio 2018 «Gli arresti effettuati dai carabinieri sono una svolta importante ma credo che l’indagine riserverà altre sorprese specie in relazione ai rapporti tra questi soggetti ed esponenti politici che li hanno spalleggiati, come evidenziano anche le immagini delle riunioni di consiglio comunale dedicate al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi».

            Lo afferma il sindaco, Giancarlo Garozzo, commentando le misure cautelari eseguite stamattina dai Carabinieri in relazione all’incendio dell’auto della moglie avvenuto lo scorso novembre.

            «Prima di tutto – afferma ancora il sindaco Garozzo – mi preme ringraziare l’Arma, la Prefettura e tutti gli organi inquirenti per l’attenzione dedicata a questa vicenda e per la solerzia con la quale si sono mossi. Lo Stato, a cominciare dalle forze dell’ordine, è attento ai  fenomeni che creano insicurezza sociale e quanto avvenuto oggi è un segnale positivo che tutti dobbiamo cogliere».

            Prosegue il sindaco Garozzo: «La nostra lotta all’illegalità, di qualsiasi genere e a qualsiasi livello, dimostra ancora una volta che l’Amministrazione non ha fatto sconti di alcun tipo e a nessuno. Credo che il fenomeno dei parcheggiatori abusivi si sia manifestato in tutta la sua prepotenza; lo sapevamo e per contrastarlo abbiamo proposto e fatto approvare il regolamento di Polizia urbana che ha introdotto il Daspo. Spesso siamo stati accusati di non avere fatto abbastanza ma chi ci ha attaccati oggi deve ricredersi. Aspettiamo con fiducia – conclude il sindaco Garozzo – che l’indagine venga chiusa, così che tutti i tasselli vadano a posto non ultimi quelli degli esecutori materiali».

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16806

Leave a Comment


3 − tre =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top