Siracusa – Il sindacato FSI denuncia l’aumento dei casi di Tubercolosi a causa degli immigrati. Reviewed by Momizat on .     (GV) Siracusa, 1 gennaio 2017 - Secondo il sindacato degli infermieri ( federazione sindacati indipendenti) guidato dall'infermiere Corrado Barrotta, l     (GV) Siracusa, 1 gennaio 2017 - Secondo il sindacato degli infermieri ( federazione sindacati indipendenti) guidato dall'infermiere Corrado Barrotta, l Rating: 0
You Are Here: Home » EDITORIALE » Siracusa – Il sindacato FSI denuncia l’aumento dei casi di Tubercolosi a causa degli immigrati.

Siracusa – Il sindacato FSI denuncia l’aumento dei casi di Tubercolosi a causa degli immigrati.

 

  tubercolosi(GV) Siracusa, 1 gennaio 2017 - Secondo il sindacato degli infermieri ( federazione sindacati indipendenti) guidato dall’infermiere Corrado Barrotta, l’Asp 8 si dimostrerebbe inadeguata ad ospitare i numerosi casi di tubercolosi che si registrano all’interno della struttura. Il sindacato FSI informa che ” la diffusione della malattia è aumentata a causa del raddoppio degli immigrati in genere che ormai raggiungono l’otto percento della popolazione italiana e che la malattia è endemica soprattutto in Africa”. Il commissario del sindacato in questione, Barrotta, con il suo modo confuso e grammaticalmente poco adatto alla comunicazione istituzionale, riesce comunque a far pensare che in corso possa esserci una emergenza dal momento che  “NON abbiamo locali idonei negli ospedali per il ricovero di pazienti in fase attiva cioè con locali di isolamento con ricambio adeguato di aria ogni ora a pressione negativa e se è possibile detenere i malati ancora in grado di diffondere la malattia tra tutta la cittadinanza soprattutto se vi sono pazienti resistenti al trattamento farmacologico.” L’Asp di Siracusa, a quanto è dato sapere, non tiene in molta considerazione l’organizzazione sindacale del Barrotta, però, una risposta al suo recente comunicato sarebbe proprio opportuna, poichè si tratta della salute pubblica che interessa i cittadini amministratati. La trasparenza nel caso di problemi della sanità è un atto dovuto e non una concessione. 

ALL’ASP 8 DI SIRACUSA

 

G. Brugaletta;  A. Madeddu; G. Di Bella

Richiesta rivalutazione della diffusione della tubercolosi

Eccellenza, Dott. S. Brugaletta, Direttore Generale della Azienda Sanitaria Provinciale n. 8 di Siracusa, La prego, per favore, di informarci, quale organizzazione sindacale maggiormente rappresentativa a carattere nazionale, come è stata valutata dalla nostra azienda e dalla regione Sicilia l’aumento della diffusione della tubercolosi considerato che in questi ultimi anni la diffusione della malattia è aumentata a causa del raddoppio degli immigrati in genere che ormai raggiungono l’otto percento della popolazione italiana e che la malattia è endemica soprattutto in africa

Si prega per favore di informarci perché NON abbiamo locali idonei negli ospedali per il ricovero di pazienti in fase attiva cioè con locali di isolamento con ricambio adeguato di aria ogni ora a pressione negativa e se è possibile detenere i malati ancora in grado di diffondere la malattia tra tutta la cittadinanza soprattutto se vi sono pazienti resistenti al trattamento farmacologico.

Grazie. 

Dr. Corrado Barrotta Commissario Sindacato FSI di Siracusa

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16410

Leave a Comment


quattro × = 36

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top