Siracusa. I Carabinieri controllano Ortigia a 360°: I risultati;Priolo Gargallo. 38enne minaccia e cerca di picchiare la madre per i soldi delle slot: I Carabinieri lo arrestano Reviewed by Momizat on .   [caption id="attachment_92461" align="alignleft" width="675"] Controlli  in Ortigia[/caption] Siracusa, 1 Luglio 2018 - Controlli selettivi e visibili all’alt   [caption id="attachment_92461" align="alignleft" width="675"] Controlli  in Ortigia[/caption] Siracusa, 1 Luglio 2018 - Controlli selettivi e visibili all’alt Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Siracusa. I Carabinieri controllano Ortigia a 360°: I risultati;Priolo Gargallo. 38enne minaccia e cerca di picchiare la madre per i soldi delle slot: I Carabinieri lo arrestano

Siracusa. I Carabinieri controllano Ortigia a 360°: I risultati;Priolo Gargallo. 38enne minaccia e cerca di picchiare la madre per i soldi delle slot: I Carabinieri lo arrestano

 

Controlli dei Carabinieri a Ortigia

Controlli  in Ortigia

Siracusa, 1 Luglio 2018 – Controlli selettivi e visibili all’altezza dei ponti di accesso/uscita da Ortigia, verifiche agli esercizi commerciali e locali notturni, identificazione di persone, prevenzione dell’incidentalità stradale con particolare riferimento ai ciclomotori, contrasto all’occupazione irregolare del suolo pubblico, posti di controllo volanti in tutta l’isola: questa la tipologia del servizio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Siracusa ieri dalle ore 19 fino a tarda notte.

Un servizio ad alta visibilità con finalità preventiva, di rassicurazione sociale e di vicinanza al cittadino ed al turista.

Numerose, infatti, erano state le richieste di intervento giunte presso la Stazione Carabinieri di Ortigia, a seguito di comportamenti illeciti e/o illegali riscontrati dalla cittadinanza in quella zona, specie nei fine settimana.

Complessivamente sono state impiegate sei pattuglie, sia in uniforme che in abiti civili, in auto, moto ed a piedi assieme alle quali hanno cooperato 2 unità della Polizia Municipale  di Siracusa. E’ stata, inoltre, molto apprezzata dai turisti, la presenza di una pattuglia a cavallo del 4° reggimento Carabinieri a cavallo di Roma che ha pattugliato l’intera isola, interagendo con le pattuglie sul territorio. Detta tipologia di servizio sarà ripetuta con regolarità soprattutto nel periodo estivo.

Di seguito si riportano i risultati conseguiti:

-     1 persona denunciata all’Autorità Giudiziaria perché trovato in possesso di un coltello a serramanico il cui porto è vietato e che pertanto è stato sequestrato;

-     4 persone segnalate alla Prefettura di Siracusa, quali assuntori di stupefacenti, perché sorpresi all’uscita della zona di spaccio dopo aver acquistato dosi di cocaina e marijuana;

-     15 grammi circa di sostanze stupefacenti sequestrate;

-     62 persone e 46 veicoli controllati;

-     ritirati 2 documenti di circolazione/guida e rilevate 7 violazioni ad Codice della Strada per un importo di € 1.500 circa;

-     4 persone a bordo di scooter sanzionati (con fermo del mezzo) perché senza casco;

-     8 perquisizioni, personali e domiciliari effettuate con esito positivo.

Per quanto riguarda, invece, i locali ubicati nel cuore di Ortigia ne sono stati controllati 9 di cui 4 sono stati sanzionati per occupazione abusiva del suolo pubblico e le sanzioni sono state pari a diverse centinaia di euro; 2 sono stati anche sanzionati rispettivamente per installazione senza autorizzazione di pannello pubblicitario e per precarie condizioni igienico sanitarie, quest’ultime sanzioni comprese tra i 1000 e i 3000 euro.

 

 

Paolo Aparo

Paolo Aparo

Priolo Gargallo, 1 luglio 2018 – I Carabinieri della stazione di Priolo Gargallo hanno arrestato in flagranza di reato Paolo Aparo, 38 anni, di Priolo Gargallo, disoccupato e con precedenti di polizia specifici per il reato di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, da tempo minacciava la madre, per avere i soldi per poter giocare alle slot machine e forse anche per comprare sostanza stupefacente. L’epilogo della vicenda è avvenuto ieri alle prime luci dell’alba quando, al rifiuto della donna di dargli l’ennesima somma di denaro,  il giovane siracusano, cercando di entrare anche questa volta con forza all’interno della abitazione dei genitori, l’ha nuovamente minacciata di morte arrivando quasi a malmenarla. La madre ha così trovato il coraggio necessario ed ha chiamato il 112 e in suo aiuto è intervenuta una pattuglia della Stazione Carabinieri di Priolo Gargallo che si è messa subito a sua protezione, fermato e identificato l’uomo e condotto lo stesso in caserma per le incombenze di rito. Su disposizione dell’autorità giudiziaria di Siracusa l’arrestato è stato accompagnato alla casa circondariale di “Cavadonna” in attesa di giudizio.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


+ due = 9

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top