Siracusa: Furti nelle campagne con 1800 kg di agrumi recuperati; 2 auto sequestrate e 4 arrestati; per furto di energia 4 denunce. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_90423" align="alignleft" width="300"] Roberto Di Mari,Carmelo Bennici,Dario Bennici, Ernando Di Paola[/caption]   SIRACUSA – CASSIBILE. [caption id="attachment_90423" align="alignleft" width="300"] Roberto Di Mari,Carmelo Bennici,Dario Bennici, Ernando Di Paola[/caption]   SIRACUSA – CASSIBILE. Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Siracusa: Furti nelle campagne con 1800 kg di agrumi recuperati; 2 auto sequestrate e 4 arrestati; per furto di energia 4 denunce.

Siracusa: Furti nelle campagne con 1800 kg di agrumi recuperati; 2 auto sequestrate e 4 arrestati; per furto di energia 4 denunce.

Roberto Di Mari,Carmelo Bennici,Dario Bennici, Ernando Di Paola

Roberto Di Mari,Carmelo Bennici,Dario Bennici, Ernando Di Paola

 

SIRACUSA – CASSIBILE. CARABINIERI INTENSIFICANO I CONTROLLI PER PREVENIRE FURTI DI PRODOTTI AGRICOLI: 4 ARRESTI, 2 AUTO SEQUESTRATE E 1800 KG DI AGRUMI RECUPERATI.

  Siracusa, 29 marzo 2018 -  Nella nottata scorsa i Carabinieri della Stazione di Cassibile, in esecuzione di uno specifico e mirato servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto per furto aggravato di prodotti agricoli  Roberto Di Mari  59 anni, Bennici Dario e Carmelo Bennici, rispettivamente 41 anni  e Ernando Di Paola, 44 anni, tutti siracusani, disoccupati e con precedenti alcuni dei quali anche specifici.

Nel dettaglio, i quattro venivano notati e subito bloccati  dai militari dell’Arma mentre si introducevano all’interno di una azienda agricola ubicata in contrada “Cretazzo/Damma” con l’intento di asportare limoni per un peso complessivo di 200 kg. L’intera refurtiva è stata riconsegnata al proprietario dell’azienda, mentre i 4, condotti presso i locali della Stazione Carabinieri di Cassibile per le formalità di rito venivano, come disposto dalla Autorità Giudiziaria, rimessi in libertà non ricorrendo la necessità di misure cautelari nei loro confronti.

Sempre nel corso della nottata, inoltre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, allertati da personale della sorveglianza privata di una ditta ortofrutticola, hanno rinvenuto, all’altezza dell’ uscita autostradale per Canicattini Bagni, 2 auto con il bagagliaio pieno di limoni appena asportati da un fondo agricolo vicino. In particolare ogni auto aveva al suo interno circa 800 kg di agrumi per una refurtiva totale quindi di 1600 kg. Dai primi accertamenti effettuati, è emerso che la guardia giurata deputata alla sorveglianza del fondo agricolo, colpito dai malfattori, avendo notato due auto sospette allontanarsi in orario notturno da quella zona, aveva deciso di allertare immediatamente i Carabinieri e di tenere d’occhio le due auto. I malfattori, probabilmente accortisi di essere seguiti, hanno immediatamente abbandonato i veicoli e si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti. Le indagini dei militari dell’Arma per identificare i due soggetti sono in corso, la refurtiva invece è stata restituita al legittimo proprietario.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Siracusa rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza in considerazione del fatto che il fenomeno dei furti di prodotti agricoli registra dati rilevanti che richiedono un’efficace e costante azione di contrasto al fine di tutelare un settore economico, quello ortofrutticolo, particolarmente importante per il territorio.

SIRACUSA – CASSIBILE. CARABINIERI ARRESTANO DUE PERSONE  PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA.  

Controllo del contatore elettrico

Controllo del contatore elettrico

Siracusa, 29 marzo 2018 – I Carabinieri della Stazione di Cassibile, nell’ambito dei serrati servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, hanno tratto in arresto, per furto di energia elettrica, 2 siracusani incensurati S.S. 58 anni e D.V. 56 anni.

Nello specifico i militari coadiuvati da personale specializzato dell’ENEL hanno eseguito un mirato controllo presso le abitazioni dei due siracusani al termine del quale veniva accertata la presenza di un allaccio diretto alla rete pubblica dei relativi impianti elettrici, con conseguente danno alla società fornitrice di energia.

I due arrestati, accompagnati presso i locali della Stazione di Cassibile, venivano rimessi in libertà come disposto dalla autorità giudiziaria, non ricorrendo la necessità di misure cautelari nei loro confronti.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


sei + = 9

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top