Siracusa- Evaso dai domiciliari finisce in Carcere. Solarino -Sequestrata sala gioco e scommesse. Rosolini- Rumeno minaccia moglie con coltello e i carabinieri lo denunciano. Reviewed by Momizat on .                  BLITZ DEI CARABINIERI 1 DENUNCIA E 1 ARRESTO PER EVASIONE  [caption id="attachment_85897" align="alignleft" width="276"] Antonello Garofalo[/ca                  BLITZ DEI CARABINIERI 1 DENUNCIA E 1 ARRESTO PER EVASIONE  [caption id="attachment_85897" align="alignleft" width="276"] Antonello Garofalo[/ca Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Siracusa- Evaso dai domiciliari finisce in Carcere. Solarino -Sequestrata sala gioco e scommesse. Rosolini- Rumeno minaccia moglie con coltello e i carabinieri lo denunciano.

Siracusa- Evaso dai domiciliari finisce in Carcere. Solarino -Sequestrata sala gioco e scommesse. Rosolini- Rumeno minaccia moglie con coltello e i carabinieri lo denunciano.

                 BLITZ DEI CARABINIERI 1 DENUNCIA E 1 ARRESTO PER EVASIONE 

Antonello Garofalo

Antonello Garofalo

Siracusa, 10 novembre 2017 – Nella nottata scorsa, i carabinieri della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di pattuglia per le vie cittadine, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per evasione, il catanese Antonello Garofalo, 29 anni, nullafacente e pregiudicato, già agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, nello specifico per furto, commesso a Pachino nell’agosto di quest’anno.

Il Garofalo, nell’arco della nottata, si era allontanato dalla propria abitazione senza alcun giustificato motivo e una volta notato ed identificato dalla pattuglia dei Carabinieri nei pressi di un locale cittadino, seppur cercando di eludere i controlli dei militari, è stato tratto in arresto.

Lo stesso, successivamente, dopo le incombenze di rito eseguite presso i locali della Compagnia Carabinieri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la casa circondariale di “Cavadonna” di Siracusa.

Infine, nel medesimo contesto operativo, i militari dell’Arma hanno anche segnalato alla Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti, il siracusano incensurato P.S. di 19 anni, poiché trovato in possesso di un modica quantità di cocaina.

 

 

 

 

 

 SOLARINO (SR).    CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI ALLE SALE GIOCO E SALE SCOMMESSE DELLA PROVINCIA. SEQUESTRATI I LOCALI DI UN’AGENZIA DEL CENTRO.

Carabinieri sequestrano sala giochi

Carabinieri sequestrano sala giochi

Solarino, 10 novembre 2017 – Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Solarino hanno svolto numerosi controlli all’interno di sale gioco e sale scommesse della zona. L’attività si inquadra nell’azione di contrasto al Gioco d’Azzardo Patologico nell’ambito del progetto “Non t’azzardare… ti giochi la vita!!!”, campagna di sensibilizzazione di prevenzione alla ludopatia avviata dal Comando Provinciale Carabinieri già due anni. È noto, infatti, come il GAP colpisca un numero consistente di adolescenti, che approfittando di una certa disponibilità economica, iniziano facendo piccole scommesse sportive per poi diventare dipendenti ad ogni tipo di scommessa e gioco online. Nello specifico, i militari dell’Arma assieme agli agenti di polizia tributaria e dell’agenzia delle dogane e monopoli della Sicilia hanno effettuato specifici controlli in materia di esercizio abusivo delle scommesse con particolare attenzione alla presenza di minori all’interno, riscontrando, in particolare, una serie di violazioni nella gestione di un punto scommesse di Piazza Plebiscito a Solarino. Conseguentemente, sono state elevate diverse sanzioni di carattere sia ammnistrativo che penale all’agenzia controllata, sita del centro cittadino. Il controllo in questione ha consentito di riscontrare irregolarità sia in materia tributaria che penale tanto da procedere al sequestro penale dei locali, delle apparecchiature elettroniche e dell’incasso della giornata, che si aggirava all’incirca intorno ai 100.000 euro. La titolare del punto scommesse, inoltre, è stata deferita all’Autorità Giudiziaria di Siracusa per la violazione della normativa in materia di esercizio e raccolta delle scommesse. Seguiranno ulteriori controlli dei Carabinieri e incontri con i più giovani per sensibilizzarli sui rischi che si possono correre in caso di dipendenza e abuso da scommesse, con particolare riguardo a quelle online.

 

ROSOLINI (SR).      MINACCIA LA MOGLIE CON UN COLTELLO: DENUNCIATO DAI CARABINIERI

Rosolini, 10 novembre 2017 – Nel corso della mattinata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Rosolini   hanno denunciato in stato di libertà per il reato di minacce aggravate M. V., cittadino rumeno di 38 anni, disoccupato,con precedenti di polizia.Ieri mattina verso le ore 7,30 circa, in Contrada Stafenna di Noto, una donna, di origine rumena, di 38 anni, richiedeva l’intervento dei Carabinieri al numero di emergenza 112 al cui operatore manifestava una vera e propria richiesta d’aiuto, in quanto il marito, in evidente stato di ubriachezza e a seguito di un diverbio per futili motivi, stava dando in escandescenze brandendo un coltello di grosse dimensioni col quale la minacciava e con cui si era procurato anche delle ferite alle braccia. I militari, prontamente intervenuti, bloccavano l’uomo che, condotto in Caserma, veniva denunciato in stato di libertà all’A.G. competente e allontanato dal domicilio coniugale.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 15441

Leave a Comment


− 4 = due

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top