Siracusa- Due denunciati per inosservanza agli obblighi. Avola- Furto di limoni e 4 denunciati. Lentini – Tentata estorsione con il sexting Reviewed by Momizat on .   SIRACUSA – DENUNCIATE  DUE PERSONE   Siracusa, 8 febbraio 2018 -  Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, nell   SIRACUSA – DENUNCIATE  DUE PERSONE   Siracusa, 8 febbraio 2018 -  Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, nell Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca1 » Siracusa- Due denunciati per inosservanza agli obblighi. Avola- Furto di limoni e 4 denunciati. Lentini – Tentata estorsione con il sexting

Siracusa- Due denunciati per inosservanza agli obblighi. Avola- Furto di limoni e 4 denunciati. Lentini – Tentata estorsione con il sexting

 

SIRACUSA – DENUNCIATE  DUE PERSONE

  polizia-sr-2Siracusa, 8 febbraio 2018 -  Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, nell’ambito dei quotidiani controlli a coloro che in città sono sottoposti alle misure restrittive della libertà personale,  hanno denunciato due persone per inosservanza agli obblighi derivanti da suddette misure.

 AVOLA – LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA QUATTRO PERSONE

 Avola, 8 febbraio 2018 - Operatori i della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Avola, a seguito della segnalazione di un furto di agrumi, ha proceduto a denunciare quattro persone identificate per R.E., 42 anni, R.S., 35 anni, D.A., 54 anni,  P.G., 47 anni, per il reato di furto aggravato di limoni. Inoltre R.E. veniva anche denunciato per possesso di oggetti atti allo scasso e porto abusivo di arma bianca mentre R.S. per porto di arma bianca. La merce asportata, consistente in ventuno sacchi contenenti mille chili di limoni è stata sequestrata.

LENTINI – TENTATA ESTORSIONE A SEGUITO DI SEXTING

Lentini, 8 febbraio 2018 – Ieri i poliziotti in  servizio al Commissariato di P.S. di Lentini, hanno avviato un indagine a seguito di una denuncia da parte di uomo di 59 anni per un tentativo di estorsione ad opera di una donna, allo stato non ancora identificata. L’estorsione nasce dalla pratica avvenuta tra i due tramite i sociale network del sexting. Il sexting, lo ricordiamo, deriva dal termine sex (sesso) e texting (messaggio di testo elettronico) ed indica l’invio di messaggi, testi ma soprattutto immagini sessualmente espliciti, tramite mezzi informatici.  Tali immagini, anche  se inviate in origine a una ristretta cerchia di persone, in seguito si possono diffondere in modo incontrollabile sulla rete e creare problemi seri alla persona ritratta. Ed infatti, nel nostro caso la donna, dopo aver convinto la vittima ad esibire le sue parti intime, dopo aver acquisito le immagini, lo ha esortato all’esborso di 800 euro pena la divulgazione di quelle immagini sui social network.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16007

Leave a Comment


8 × sei =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top