Siracusa – Dopo l’intervento dell’ANAC arrivano le preoccupazioni della Cgil-Fp per gli appalti irregolari degli asili Nido. Quando saranno pagati i lavoratori? Reviewed by Momizat on .   [caption id="attachment_78662" align="alignleft" width="300"] Franco nardi segr. prov. Cgil-Fp[/caption] (GV)Siracusa, 18 maggio 2017 -  La vicenda  degli Asi   [caption id="attachment_78662" align="alignleft" width="300"] Franco nardi segr. prov. Cgil-Fp[/caption] (GV)Siracusa, 18 maggio 2017 -  La vicenda  degli Asi Rating: 0
You Are Here: Home » Politica1 » Siracusa – Dopo l’intervento dell’ANAC arrivano le preoccupazioni della Cgil-Fp per gli appalti irregolari degli asili Nido. Quando saranno pagati i lavoratori?

Siracusa – Dopo l’intervento dell’ANAC arrivano le preoccupazioni della Cgil-Fp per gli appalti irregolari degli asili Nido. Quando saranno pagati i lavoratori?

 

Franco nardi  segr. prov. Cgil-Fp

Franco nardi segr. prov. Cgil-Fp

(GV)Siracusa, 18 maggio 2017 -  La vicenda  degli Asili Nido  passata dalla Magistratura  all’Anac e dall’Anac alla magistratura si tinge di rosso. Del rosso della Cgil Fp  che fa emergere altre difficoltà  c he vanno oltre i problemi giudiziaria che ne potranno derivare  per chi ha commesso le irregolarità di assegnare la gestione di asili nido a società e Ati che non avevano il documento unico di regolarità contributiva (Durc)  come la legge impone. Il sindacato Cgil Fp, attraverso Franco Nardi  si chiede chi pagherà ora gli stipendi arretrati ai lavoratori impiegati dalle società  che da mesi non ricevono gli emolumenti? Dopo le irregolarità  acclarate anche dall’Autorità anticorruzione  potrà il Comune di Siracusa partecipare ad altre  possibilità di finanziamenti? Il comune c0n propri fondi  non potrebbe certo permettersi il mantenimento del servizio in questione che dopo la delibera dell’ Anac viene messo fortemente in discussione. Franco Nardi si chiede  quale soluzione potrà essere trovata per pagare ai lavoratori gli stipendi e mantenere in attività gli asili nido  che allo stato  risultano essere  stati assegnati a ditte non aventi il diritto? Intanto, la Procura dopo avere ricevuto il deliberato dall’Autorità  ha ripreso l’attività di indagine in  merito alla vicenda  più spinosa che la consigliera Simona Princiotta ha denunciato. Sono molti a chiedersi quali saranno le risultanze giudiziarie del caso  che adesso dovranno trovare prosieguo dopo un lungo periodo di stasi. Inutile dire che al Vermexio sono molti i funzionari a non  dormire sonni tranquilli.   

IL COMUNICATO DELLA CGIL FP

(*CS)Siracusa, 18 maggio 2017 – <<Da tempo eravamo all’erta temendo il rapido deteriorarsi di una situazione che a nostro parere era precaria. Oggi l’Anac conferma i nostri timori>>. Il segretario provinciale della Funzione pubblica della Cgil, Franco Nardi, interviene sulla questione degli asili nido della città, dopo che l’ente di vigilanza anticorruzione ha riscontrato delle  irregolarità sui  Durc presentati dalle aziende aggiudicatarie del servizio  durante la  fase di partecipazione al bando di gara. Nardi esprime allarme e preoccupazione per il futuro del servizio in questa città e denuncia le difficoltà economiche in cui oggi si trovano le cooperative aggiudicatrici del servizio degli asili nido, le quali da tempo lamentavano una sofferenza derivata dal mancato pagamento da mesi da parte del Comune, con le conseguenti difficoltà da parte delle stesse cooperative ad erogare gli stipendi ai lavoratori. Ora, oltre alla sofferenza del momento – rileva ancora Franco Nardi – c’è una prospettiva ancor più preoccupante: le irregolarità rilevate dall’Anac che mettono in discussione il bando di gara, non solo rischiano di mandare all’aria un servizio ottenuto dopo anni di battaglie, ma compromettono seriamente la possibilità da parte del Comune di provare ad accedere ad altri fondi strutturali – che siano europei o statali – indispensabili per finanziare il servizio asili nido i cui costi non sarebbero di certo sostenibili per il Comune. <<Adesso, oltre a pagare ai lavoratori  sin da subito i numerosi mesi di stipendio arretrati – dichiara ancora Nardi – bisogna trovare ogni soluzione possibile atta a salvaguardare sia i posti di lavoro sia un servizio “asili nido” essenziale  per la comunità siracusana>>. 

*Franco Nardi Cgil FP

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 14491

Leave a Comment


due − = 0

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top