Siracusa: Arrestato spacciatore dopo tentativo di fuga; Evade ma ricondotto agli arresti.Noto Furto di limoni con 2 arrestati.Lentini- In carcere dopo avere tentato di rubare lamiere nel vecchio ospedale. Reviewed by Momizat on .   SIRACUSA. SPACCIAVA DROGA NEI PRESSI DELLA CHIESA SAN METODIO: ARRESTATO DAI CARABINIERI.  [caption id="attachment_90491" align="alignleft" width="100"]   SIRACUSA. SPACCIAVA DROGA NEI PRESSI DELLA CHIESA SAN METODIO: ARRESTATO DAI CARABINIERI.  [caption id="attachment_90491" align="alignleft" width="100"] Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Siracusa: Arrestato spacciatore dopo tentativo di fuga; Evade ma ricondotto agli arresti.Noto Furto di limoni con 2 arrestati.Lentini- In carcere dopo avere tentato di rubare lamiere nel vecchio ospedale.

Siracusa: Arrestato spacciatore dopo tentativo di fuga; Evade ma ricondotto agli arresti.Noto Furto di limoni con 2 arrestati.Lentini- In carcere dopo avere tentato di rubare lamiere nel vecchio ospedale.

 

SIRACUSA. SPACCIAVA DROGA NEI PRESSI DELLA CHIESA SAN METODIO: ARRESTATO DAI CARABINIERI. 

Lentini

Roberto Lentini

Siracusa, 31 marzo 2018 –  Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato,  Rosario Roberto Lentini, 32 anni, disoccupato siracusano e pregiudicato, per spaccio di stupefacenti. I Carabinieri infatti lo hanno sorpreso mentre cedeva sostanze stupefacenti ad assuntori locali nei pressi della Chiesa San Metodio. Il Lentini sorpreso dai militari dell’Arma, si è dato immediatamente alla fuga tentando di disfarsi dello stupefacente di cui era in possesso. Tuttavia l’involucro di plastica contenente 24 dosi di cocaina è stato immediatamente rinvenuto, fra le sterpaglie, dai Carabinieri che si erano posti subito al suo inseguimento.

Nello specifico, lo stupefacente sequestrato e frazionato in dosi, per un peso complessivo di 4,8 grammi complessivi, è stato rinvenuto occultato all’interno di due involucri in plastica, mentre il Lentini aveva con sé una somma di denaro pari a 25 euro, provento dell’attività di spaccio. L’arrestato, condotto presso i locali della caserma per le formalità di rito, è stato successivamente sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

SIRACUSA. EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI: ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Francesco Campailla

Francesco Campailla

Siracusa, 31 marzo 2018 – Nel corso della mattinata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che Francesco Campailla, 45 anni, disoccupato siracusano e pregiudicato non era presente in casa. Pertanto i militari dell’Arma hanno atteso che rientrasse per chiedergli conto della sua assenza. Dagli accertamenti effettuati, il Campailla non è risultato essere autorizzato ad uscire di casa in quella fascia oraria e pertanto appena rincasato, è stato dichiarato in arresto per aver commesso il reato di evasione. Il 46enne siracusano è stato condotto in caserma per le formalità di rito e nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

NOTO (SR).  I CARABINIERI ARRESTANO DUE PERSONE PER FURTO DI LIMONI.

Simone Manenti

Simone Manenti

Giuseppe Giuca

Giuseppe Giuca

 

Noto, 31 marzo 2018 – Nel pomeriggio di ieri 30 marzo, a Noto, in Contrada Saccollino, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato Simone Manenti, 36 anni , e Giuseppe Giuca , di 35 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti di polizia,.

I due, approfittando della calma del primo pomeriggio, si sono introdotti all’interno di un terreno iniziando a raccogliere limoni. Ma il proprietario del fondo, transitando in zona e notando degli estranei nella proprietà, contattava il numero di emergenza 112 richiedendo l’intervento di una pattuglia. All’arrivo dei Carabinieri, già impegnati in zona in servizio di perlustrazione sul territorio, hanno fermato all’uscita dal fondo i due con 5 sacchi pieni di limoni, per un totale di circa 200kg di agrumi, pronti per essere portati via. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Condotti in caserma, i due malviventi sono stati dichiarati in stato di arresto e, espletate le formalità di rito, successivamente tradotti presso le proprie rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

Secondo le linee guida impartite dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, l’attenzione dei Carabinieri rimane alta e costante sull’intera provincia in considerazione del fatto che il fenomeno dei furti di limoni e dei prodotti agricoli in genere registra dati rilevanti che richiedono un’efficace e costante azione di contrasto al fine di tutelare un settore economico, quello ortofrutticolo, particolarmente importante per il territorio. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri per arginare il fenomeno delittuoso in questione, affiancando alla continua perlustrazione delle zone di campagna una specifica attività diurna di verifica agli ambulanti cittadini ed al sistema di trasporto delle merci su strada. 

LENTINI (SR). ASPORTAVA MATERIALE FERROSO DAL VECCHIO OSPEDALE: ARRESTATO DAI CARABINIERI.  

Marco Salvatore Castiglia

Marco Salvatore Castiglia

Lentini, 31 marzo 2018 – Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Carlentini procedevano all’arresto nella flagranza di reato del pregiudicato Marco Salvatore Castiglia, quarantunenne, resosi responsabile di furto aggravato all’interno di uno stabile in disuso ubicato in Lentini. I militari operanti, avvisati dalla Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Augusta, si recavano prontamente in via Ospedale, ove all’interno della struttura, oramai in disuso, ma un tempo adibita ad ospedale, sorprendevano un uomo che stava asportando lamiere zincate ed arredamenti vari ivi presenti. I Carabinieri intervenuti procedevano a restituire la refurtiva all’avente diritto e ad arrestare l’uomo che, ultimate le formalità di rito, veniva tradotto presso il Carcere di “Cavadonna” in Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. 

 

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16806

Leave a Comment


9 × due =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top