Siracusa, arrestato per associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza o minaccia nell’ambito del settore del noleggio di apparecchi da gioco; 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere per un uomo e una donna ritenuti responsabili di rapina; 59 enne denunciato per ricettazione di cavi di rame; Pachino: sequestrata villa in costruzione e denunciato il suo proprietario per reato di abusivismo edilizio; Siracusa: denunciata 32 enne sorpresa alla guida di un’auto con targa contraffatta; Priolo Gargallo: arrestato 21enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Reviewed by Momizat on .     [caption id="attachment_92407" align="alignleft" width="222"] Massimo Guarino[/caption] Siracusa, 27 giugno 2018 - Agenti della Squadra Mobile hanno es     [caption id="attachment_92407" align="alignleft" width="222"] Massimo Guarino[/caption] Siracusa, 27 giugno 2018 - Agenti della Squadra Mobile hanno es Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Siracusa, arrestato per associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza o minaccia nell’ambito del settore del noleggio di apparecchi da gioco; 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere per un uomo e una donna ritenuti responsabili di rapina; 59 enne denunciato per ricettazione di cavi di rame; Pachino: sequestrata villa in costruzione e denunciato il suo proprietario per reato di abusivismo edilizio; Siracusa: denunciata 32 enne sorpresa alla guida di un’auto con targa contraffatta; Priolo Gargallo: arrestato 21enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Siracusa, arrestato per associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza o minaccia nell’ambito del settore del noleggio di apparecchi da gioco; 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere per un uomo e una donna ritenuti responsabili di rapina; 59 enne denunciato per ricettazione di cavi di rame; Pachino: sequestrata villa in costruzione e denunciato il suo proprietario per reato di abusivismo edilizio; Siracusa: denunciata 32 enne sorpresa alla guida di un’auto con targa contraffatta; Priolo Gargallo: arrestato 21enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

 

Massimo Guarino

Massimo Guarino

Siracusa, 27 giugno 2018 – Agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti, emesso dal Tribunale di Siracusa,  nei confronti di Guarino Massimo, 33 anni, siracusano, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

L’uomo deve espiare la pena di quattro anni, quattro mesi e ventuno giorni di reclusione per associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza o minaccia nell’ambito del settore del noleggio di apparecchi da gioco, commessi a Siracusa dal novembre del 2006 all’aprile del 2008.

I fatti si riferiscono ad un’articolata indagine, sfociata nell’operazione “Poker d’Assi”, nei confronti dell’uomo e di altri soggetti appartenenti al clan Bottaro-Attanasio, nell’ambito del settore del noleggio di apparecchi da gioco.

 

A seguito dei rafforzati servizi di controllo del territorio, finalizzati a contrastare i reati predatori ai danni degli esercizi commerciali, gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Siracusa a seguito delle indagini svolte dagli investigatori, nei confronti di Pasqualino Di Mari, 30 anni e Pacini Salvatrice, 25 anni, siracusani, ritenuti responsabili di rapina impropria commessa in data 18 giugno 2012 ai danni di un esercizio commerciale. In tale occasione i due soggetti, dopo essere entrati nel negozio, sottraevano degli occhiali da sole e si allontanavano a bordo di uno scooter dopo aver spintonato con forza la titolare che cadeva a terra procurandosi una contusione al ginocchio ed alla caviglia.

Gli stessi, inoltre, sono ritenuti responsabili di una seconda rapina impropria, commessa il 17 maggio 2018, ai danni di un supermercato sito in viale Teocrito.

In quella occasione, il Di Mari, dopo essersi impossessato di diverse derrate alimentari, vistosi scoperto da un dipendente, lo minacciava con un cacciavite e, per guadagnarsi la fuga, schiaffeggiava, spintonava e prendeva a calci un’altra dipendente.

Pasqualino Di Mari

Pasqualino Di Mari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Salvatrice Pacini

Salvatrice Pacini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Infine, gli agenti hanno denunciato in stato di libertà D.S.P., 59 anni, residente ad Avola, per il reato di ricettazione di cavi di rame sottratti ad un ditta il 30 maggio 2018.

 

 

Pachino, 27 giugno 2018 – Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Pachino, unitamente a personale della Polizia Municipale, hanno denunciato G.G. (33 anni ) residente a Pachino, già noto alle forze di Polizia, per reati inerenti all’abusivismo edilizio.

Un’attività d’indagine appurava che, in contrada Chiusa Garrano Carrubbella, erano in corso lavori di edilizia in difformità a quanto previsto dalla legislazione che la regolamenta.

Nello specifico, in un terreno destinato a verde agricolo, un magazzino veniva trasformato in una lussuosa villa di 276 metri quadrati, apportando sostanziali modifiche all’ originale concessione edilizia.

A seguito delle indagini, la struttura è stata posta sotto sequestro penale.

 

 

Siracusa, 27 giugno 2018 - Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno denunciato L.V., 32 anni, residente a Priolo Gargallo, sorpresa alla guida di un auto con targa palesemente contraffatta.

Gli agenti hanno, altresì, denunciato C.D., 50 anni, residente a Siracusa, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare e assente al controllo.

 

Davide Zaccaria

Davide Zaccaria

Priolo Gargallo, 27 giugno 2018 – Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Priolo Gargallo, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato Zaccaria Davide, 21 anni, residente a Priolo Gargallo e già noto alle forze di polizia, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare, l’uomo veniva trovato in possesso di circa 320 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Nella circostanza, un altro uomo, 33 anni, è stato segnalato per possesso di modica quantità di sostanza stupefacente.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


− 5 = uno

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top