Siracusa: Arrestato 30 enne per droga; Arrestato dopo il furto di gratta e vinci; 29 enne arrestato per evasione. Priolo- Furto in ristorante. Avola- Incontro dei carabinieri con studenti. Reviewed by Momizat on .   AVOLA (SR). DETENEVA DROGA IN CASA: ARRESTATO DAI CARABINIERI.  [caption id="attachment_91137" align="alignleft" width="100"] Sebastiano Catinello[/capti   AVOLA (SR). DETENEVA DROGA IN CASA: ARRESTATO DAI CARABINIERI.  [caption id="attachment_91137" align="alignleft" width="100"] Sebastiano Catinello[/capti Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Siracusa: Arrestato 30 enne per droga; Arrestato dopo il furto di gratta e vinci; 29 enne arrestato per evasione. Priolo- Furto in ristorante. Avola- Incontro dei carabinieri con studenti.

Siracusa: Arrestato 30 enne per droga; Arrestato dopo il furto di gratta e vinci; 29 enne arrestato per evasione. Priolo- Furto in ristorante. Avola- Incontro dei carabinieri con studenti.

 

AVOLA (SR). DETENEVA DROGA IN CASA: ARRESTATO DAI CARABINIERI. 

Sebastiano Catinello

Sebastiano Catinello

 

Avola, 21 aprile 2018 – Proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri.

Nel corso del pomeriggio di ieri 20 aprile i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Sebastiano Catinello , avolese di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

I Carabinieri, nell’ambito della quotidiana attività info – investigativa sul territorio, avevano acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenere illecitamente droga. Pertanto, hanno proceduto a perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’interessato il quale, sin da subito, si è mostrato particolarmente agitato ed insofferente nei confronti degli operanti. Al termine delle attività infatti i Carabinieri hanno rinvenuto nella sua disponibilità circa 50 dosi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo “hashish” nonché la somma contante di 800,00€ in banconote di piccolo taglio, ritenute dagli investigatori il provento dell’attività illecita. Al termine di tale atto il Catinello è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. aretusea.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

 

SIRACUSA. VENTICINQUENNE RUBA OLTRE 60 GRATTA E VINCI IN UNA TABACCHERIA: ARRESTATO DAI CARABINIERI. 

 

Hatim

Mehdi Hatim

I gratta e vinci sequestrati

I gratta e vinci sequestrati

Siracusa, 21 aprile 2018  – Nel corso della nottata i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno arrestato in flagranza di reato Mehdi Hatim,  25 anni, disoccupato marocchino con precedenti di polizia specifici, responsabile di furto aggravato ai danni di una tabaccheria di viale Teracati.

In particolare il venticinquenne si è introdotto all’interno della tabaccheria durante la notte forzando la finestra del bagno e si è impossessato di una somma in contanti pari a euro 270, 4 pacchetti di sigarette “Malboro” oltre a 60 gratta e vinci di vario taglio.

Il titolare dell’esercizio commerciale, appena scoperto il furto ha chiamato i Carabinieri che dopo pochi minuti sono giunti sul posto. Avviate le prime indagini e visionati i filmati di video sorveglianza, i militari dell’Arma sono riusciti ad identificare il responsabile grazie alla conoscenza diretta dello stesso. Il venticinquenne pertanto è stato rintracciato e tratto in arresto da militari operanti intervenuti, riuscendo a recuperare l’intera refurtiva a casa dello stesso e a restituirla al legittimo proprietario. L’arrestato, condotto presso i locali della Compagnia Carabinieri, è stato sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa. 

 

SIRACUSA. EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI: ARRESTATO DAI CARABINIERI.  

 

Sebastiano Giuffrida

Sebastiano Giuffrida

Siracusa, 21 aprile 2018  - Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che Sebastiano Giuffrida, 29 anni, siracusano disoccupato, con precedenti di polizia specifici non era presente in casa, ma al contrario era intento a dialogare fuori dalla propria abitazione con un sorvegliato speciale. Pertanto i militari dell’Arma hanno dichiarato in arresto il Giuffrida per aver commesso il reato di evasione e denunciato il sorvegliato speciale per il mancato rispetto degli obblighi previsti da tale misura di prevenzione personale. Giuffrida era stato già arrestato per aver asportato 15 infissi in alluminio nonché vari capi di abbigliamento e piatti in ceramica da alcune abitazioni solo pochi mesi fa. Il 29enne siracusano è stato condotto in caserma per le formalità di rito e successivamente sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa. 

 

PRIOLO GARGALLO (SR). IGNOTI COMMETTONO UN FURTO AI DANNI DI UN RISTORANTE: INDAGINI DEI CARABINIERI. 

 

Priolo, 21 aprile 2018  – Nell’arco della nottata, in Priolo Gargallo, i Carabinieri sono intervenuti presso un ristorante del centro cittadino ove poco prima era stato commesso un furto. Dal sopralluogo effettuato è emerso che ignoti si erano introdotti all’interno del locale previa rottura della vetrata d’ingresso per poi riuscire a trafugare solo poche monete dal registratore di cassa. I Carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini per risalire all’identità del malfattore ed assicurarlo alla giustizia. 

 

                                                  AVOLA (SR). I CARABINIERI INCONTRANO GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO MAJORANA.

 

Carabinieri e studenti

Carabinieri e studenti del Majorana

Avola, 21 aprile 2018  – Nella mattinata di ieri alcune classi prime dell’Istituto Majorana di Avola hanno incontrato i Carabinieri del Comando Compagnia di Noto per trattare il fenomeno della dipendenza e diffusione delle sostanze stupefacenti fra i giovani e del bullismo. L’incontro rientra nel più ampio progetto “Uniamoci contro le droghe”, promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale e gli istituti scolastici della Provincia. Fra gli argomenti trattati è stata posta l’evidenza sulle varie tipologie di droghe più diffuse e sugli effetti che derivano dal loro utilizzo sull’organismo. I Carabinieri hanno anche spiegato agli studenti le sanzioni previste dalla legge, sia a livello amministrativo che penale dall’utilizzo e detenzione a vario titolo di stupefacenti ed illustrato inoltre le altre sanzioni previste dal codice della strada per la guida in stato di ebrezza alcolica e relative al mancato uso del casco e della pericolosità dell’uso del cellulare alla guida. Alla fase prettamente didattica è seguita poi una dimostrazione pratica del personale dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Siracusa in cui ai ragazzi è stato spiegato come avvengono materialmente i controlli su strada mediante l’utilizzo dell’etilometro in dotazione alle pattuglie. Ulteriori incontri con le scuole sono previsti nei prossimi giorni con la finalità di diffondere il più possibile la cultura della legalità fra i giovani.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


+ 1 = sei

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top