Princiotta”Resident Evil” Reviewed by Momizat on . (Gregorio Valvo)Siracusa, 28 giugno 2016 - Simona Princiotta sposta le sue battaglie di legalità nell'aula del Consiglio comunale di Siracusa. Prima duella cont (Gregorio Valvo)Siracusa, 28 giugno 2016 - Simona Princiotta sposta le sue battaglie di legalità nell'aula del Consiglio comunale di Siracusa. Prima duella cont Rating: 0
You Are Here: Home » Video » Princiotta”Resident Evil”

Princiotta”Resident Evil”

(Gregorio Valvo)Siracusa, 28 giugno 2016 – Simona Princiotta sposta le sue battaglie di legalità nell’aula del Consiglio comunale di Siracusa. Prima duella contro il presidente Santino Armaro e nel contempo accetta la sfida del consigliere Tanino Firenze. Scontri al penultimo sangue tutti sostanzialmente tra combattenti del PD con rancori da vendere all’insegna della pretesa moralità e legalità che lasciano presagire un rimpallo di querele e contro querele tra questi attori della cosa pubblica aretusea. Simona Princiotta ha chiesto la parola in apertura di seduta per comunicare all’aula che il presidente Santino Armaro sarebbe stato scoperto essere colui che avrebbe ordinato alla sua segreteria di presidenza la distruzione di alcuni verbali di commissione. La vicenda è venuta fuori recentemente in Tribunale nel corso di una udienza che ha visto prosciogliere per tale motivo la Princiotta accusata del reato di calunnia nei confronti di un collega accusato di assenteismo di fatto e non formale. Secondo la nuova accusa passata dall’aula del tribunale a quella del Vermexio il presidente Armaro avrebbe dovuto rinunciare a condurre la seduta, pertanto, la Consigliera dalla pronta denuncia, dopo avere letto una sua mozione in tal senso ha chiesto che fosse posta al voto dei colleghi. La tensione è arrivata alle stesse com’è facile immaginare e alla fine dopo una serie di diverbi tra le parti è prevalsa la linea suggerita dalla segretaria generale, Danila Costa: La mozione sarà calendarizzata entro 10 giorni e poi si vedrà come si esprimerà l’aula sulla vicenda. Ma nella diatriba d’aula s’inseriva il consigliere Tanino Firenze che rispondeva a recenti velati attacchi nei suoi confronti per la vicinanza alla società Ge.Pa. che in passato a gestito le strisce blu a Siracusa lasciando un debito di circa 420 mila euro a danno del Comune. In consiglio si sono viste cose neanche immaginabili per un’aula consiliare. La posizione assunta dal presidente Armaro alla fine è stata accettata dalla Princiotta, ma, finita quella la battaglia si incrociavano le lame di Firenze e della Princiotta arrivando al punto che ha fatto temere ( ebbene sì!) un serio scontro fisico. Altri consiglieri hanno tentato di suggerire posizioni mediane per quanto sta avvenendo in questi giorni a causa delle molte comunicazioni giudiziarie che colpiscono il palazzo municipale ad ogni livello. Interventi di Massimo Milazzo, Salvo Castagnino, Cetty Vinci, Salvo Sorbello, fino a quando la Princiotta annunciava l’abbandono dell’aula per non avere ricevuto l’autorizzazione a rispondere “per motivi personali” ( che per il presidente non esistevano) al consigliere Firenze che gliene aveva cantate otto. Dopo pochi minuti il consiglio si scioglieva per mancanza del numero legale che era stato mantenuto dall’opposizione considerate le assenze numerose della maggioranza potente ma a giorni alterni. Era questo il primo coniglio comunale dopo 40 giorni. Guardare il video integrale della seduta e degli scontri epici è un obbligo.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 14102

Leave a Comment


8 × = otto

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top