Melilli – Nonostante gli sforzi del sindaco Carta l’emergenza idrica riemerge a Villasmundo. Denuncia dei consiglieri Scollo e Caruso. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_84388" align="alignleft" width="300"] Villasmundo[/caption] EMERGENZA IDRICA A VILLASMUNDO DENUNCIATA DA  CARUSO E SCOLLO: “ PASSANO GLI [caption id="attachment_84388" align="alignleft" width="300"] Villasmundo[/caption] EMERGENZA IDRICA A VILLASMUNDO DENUNCIATA DA  CARUSO E SCOLLO: “ PASSANO GLI Rating: 0
You Are Here: Home » Ambiente » Melilli – Nonostante gli sforzi del sindaco Carta l’emergenza idrica riemerge a Villasmundo. Denuncia dei consiglieri Scollo e Caruso.

Melilli – Nonostante gli sforzi del sindaco Carta l’emergenza idrica riemerge a Villasmundo. Denuncia dei consiglieri Scollo e Caruso.

Villasmundo

Villasmundo

EMERGENZA IDRICA A VILLASMUNDO DENUNCIATA DA  CARUSO E SCOLLO: “ PASSANO GLI ANNI, CAMBIANO LE AMMINISTRAZIONI, MA I PROBLEMI RIMANGONO COME  L’ACQUA”

 (*CS) Melilli, 2 ottobre 2017 - Ci risiamo! Passano gli anni cambiano le amministrazioni, ma i problemi a Villasmundo rimangono. Uno per tutti l’acqua. In estate ci viene riferito che manca l’acqua perché è estate , in autunno si rompe la pompa. I cittadini non ne possono più. Sono anni che chiediamo la costruzione di un pozzo per la nostra frazione dimenticata. È inaccettabile questa situazione nel 2017. L’amministrazione Carta aveva promesso la risoluzione del problema idrico nei primi 100 giorni dal suo insediamento, negando che ci fosse bisogno di un pozzo . Caro Sindaco i 100 giorni sono passati!! Chiediamo pertanto all’amministrazione comunale di risolvere una volta per tutte la problematica con onestà intellettuale. A Villasmundo non siamo cittadini di serie b, paghiamo le tasse ed abbiamo diritto a servizi efficienti. Per onestà la rottura di una pompa è un evento imprevedibile e quindi nessuna colpa ha l’amministrazione attuale. La colpa dell’amministrazione e quella di iniziare i lavori di sostituzione della pompa solo oggi lunedì 2 Ottobre quando l’evento si è verificato venerdì notte e nelle migliori delle ipotesi, rispettando tutti i passaggi compreso lo spurgo del pozzo dopo i lavori, l’acqua continuerà a mancare almeno fino a martedì sera. A questo punto volevamo suggerire alcune cose da fare subito dopo il ripristino della normale erogazione dell’acqua:

  1. pulire immediatamente le vasche di raccolta perché sono piene di terra;
  2. ristorare i cittadini dei danni subiti;
  3. procedere celermente al potenziamento delle vasche di raccolta così da arrecare il minor disagio possibile ai nostri concittadini;
  4. Programmare la costruzione di un nuovo pozzo in modo da superare definitivamente il problema strutturale che oggi viviamo;
  5. attivarsi immediatamente per rifare le procedure di potabilità dei pozzi.

*  I consiglieri comunali di opposizione Pierfrancesco Scollo e Mirko Caruso

                                                                               LA RISPOSTA DEL SINDACO CARTA: <<Rientrata l’emergenza idrica Costruiremo un pozzo di riserva>> 

Melilli, 2 ottobre 2017 – L’emergenza idrica a Villasmundo è rientrata e ora il Comune è al lavoro per risolvere definitivamente il problema. E’ stato un fine settimana difficile nella frazione a causa del guasto che si è verificato venerdì alla pompa principale. L’amministrazione comunale non ha perso tempo, ordinandone subito una nuova che, questa mattina, è stata installata. <<Per non lasciare a secco il territorio – spiega il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta – abbiamo utilizzato la pompa di riserva dalla quale abbiamo prelevato ogni 3 ore. Così facendo, abbiamo garantito l’erogazione idrica alla cittadinanza ogni 5 ore. So bene che questo ha provocato dei disagi per i quali mi scuso con la cittadinanza, anche se questo tipo di guasti non sono prevedibili. Siamo subito intervenuti e da oggi la situazione è tornata alla normalità. Ci stiamo attivando per costruire un pozzo di riserva sia a Villasmundo che a Città Giardino e risolvere definitivamente il problema idrico sul territorio>>.  Il primo cittadino ha seguito da vicino l’evolversi della situazione, rimanendo in costante contatto con l’Ufficio tecnico. <<Ringrazio quanti si sono attivati per risolvere il problema ed in particolare – conclude il sindaco Giuseppe Carta – dirigenti e operatori dell’ufficio tecnico e i consiglieri comunali di Villasmundo. Mi compiaccio anche con il delegato territoriale Castro per il lavoro svolto per venire a capo della situazione>>.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16707

Leave a Comment


5 − quattro =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top