Lentini – Sequestrate 35 monete e una lucerna in terracotta di epoca greca. Siracusa- Indagini dei carabinieri per un extracomunitario ferito alla testa. Reviewed by Momizat on .                                                           LENTINI (SR). IL COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE RECUPERA BENI ARCHEOLOGICI IN VENDITA                                                           LENTINI (SR). IL COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE RECUPERA BENI ARCHEOLOGICI IN VENDITA Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Lentini – Sequestrate 35 monete e una lucerna in terracotta di epoca greca. Siracusa- Indagini dei carabinieri per un extracomunitario ferito alla testa.

Lentini – Sequestrate 35 monete e una lucerna in terracotta di epoca greca. Siracusa- Indagini dei carabinieri per un extracomunitario ferito alla testa.

                                                          LENTINI (SR). IL COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE RECUPERA BENI ARCHEOLOGICI IN VENDITA SUL WEB.

Le monete sequestrate

Le monete sequestrate

Lentini, 12 marzo 2018 -  I Carabinieri della Sezione Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Siracusa, coadiuvati da personale della Stazione di Lentini, nel corso di una perquisizione domiciliare disposta dalla Procura della Repubblica di Siracusa hanno sequestrato 35 monete in bronzo e 1 lucerna in terracotta, di epoca greca (IV – III sec. a.C.).

L’operazione si inserisce nel quadro di una più ampia e sistematica azione di monitoraggio dei siti dell’e-commerce, più volte utilizzati anche per l’illecito commercio di beni archeologici così come di oggetti d’antiquariato e di opere d’arte contemporanea. Nel caso specifico, l’attenzione degli investigatori si è focalizzata su un annuncio di vendita di alcune monete archeologiche, il cui possesso è disciplinato da una specifica normativa di settore. I successivi accertamenti informatici permettevano di individuare l’autore dell’inserzione, un 34enne lentinese, nella cui abitazione – sottoposta a perquisizione – sono stati rinvenuti i reperti archeologici che si accingeva a vendere. L’uomo, che deteneva illegalmente tali beni, è stato denunciato per ricettazione.

L’attività conferma l’utilizzo, sempre più marcato negli ultimi anni, dei canali telematici per la commercializzazione illecita di beni culturali. La rete Internet, infatti, consente di raggiungere – rapidamente e in forma anonima – un elevato numero di potenziali acquirenti, spesso inesperti ed incuranti di una normativa di settore che punisce le ricerche, l’impossessamento e, di conseguenza, la commercializzazione di tale tipologia di beni. Al riguardo, sul sito web dell’Arma nonché tramite l’applicazione per dispostivi mobili “iTPC”, è possibile reperire i consigli  del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale su come comportarsi in caso di rinvenimento fortuito di beni archeologici.

SIRACUSA. EXTRACOMUNITARIO RICOVERATO AL PRONTO SOCCORSO CON ESTESO TRAUMA CRANICO: INDAGINI DEI CARABINIERI

 Siracusa, 12 marzo 2018 - Nella corso della nottata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa su richiesta del personale sanitario. Poco prima infatti era giunto al pronto soccorso tramite 118, un extracomunitario non identificato poiché sprovvisto di qualsiasi documento, con un importante trauma cranico. I medici pertanto, hanno immediatamente allertato i Carabinieri vista la gravità della situazione e nel contesto è stato predisposto l’elitrasporto del paziente presso la struttura specializzata “Santa Sofia” di Palermo. Dai primi ed immediati accertamenti dei militari dell’Arma, è emerso che una turista passeggiando assieme al marito, ha notato l’extracomunitario riverso a terra nei pressi della battigia del porticciolo di viale Montedoro, ed ha quindi allertato immediatamente i soccorsi. Nell’attesa che il paziente riprenda coscienza, i Carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti ed identificare il ferito.  

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16707

Leave a Comment


4 − = tre

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top