Lentini e Carlentini (SR) – Ponte di “Ognissanti”con intensi controlli:3 arresti Reviewed by Momizat on .   Lentini,5 novembre 2018  - Nel corso del lungo fine settimana caratterizzato dal ponte di “ognissanti” appena trascorso, in Lentini (SR) e Carlentini (SR   Lentini,5 novembre 2018  - Nel corso del lungo fine settimana caratterizzato dal ponte di “ognissanti” appena trascorso, in Lentini (SR) e Carlentini (SR Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Lentini e Carlentini (SR) – Ponte di “Ognissanti”con intensi controlli:3 arresti

Lentini e Carlentini (SR) – Ponte di “Ognissanti”con intensi controlli:3 arresti

 

coordinato-augustaLentini,5 novembre 2018  – Nel corso del lungo fine settimana caratterizzato dal ponte di “ognissanti” appena trascorso, in Lentini (SR) e Carlentini (SR), in considerazione della recrudescenza degli ultimi fenomeni di criminalità predatoria, balzati all’attenzione della cittadinanza, il Comando della Compagnia Carabinieri di Augusta ha pianificato un servizio a largo raggio in quei territori, al fine di effettuare straordinari servizi di controllo del territorio, mirati alla circolazione stradale con perquisizioni veicolari, al controllo di soggetti pregiudicati sottoposti a misure di prevenzione/sicurezza, detenzione/arresti domiciliari, a perquisizioni domiciliari presso particolari obiettivi già noti ed infine effettuare controlli presso esercizi pubblici che potrebbero essere il ritrovo di pregiudicati o persone di interesse operativo oltre che presso depositi di materiale ferroso allo scopo di rinvenire eventuale materiale di provenienza illecita. Nel citato servizio venivano coinvolti circa trenta  militari, con 10 autoveicoli, delle dipendenti Stazioni di Lentini, Carlentini e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Augusta. Al termine del servizio si procedeva a trarre in arresto nella flagranza di reato per furto di energia elettrica nr. 3 persone incensurate, carlentinesi, la G.C., 48 anni, poiché applicava un potente magnete al contatore Enel della propria attività commerciale di somministrazione alimenti e bevande, sita in quel centro, alterando, di fatto, l’effettiva lettura del misuratore elettronico, oltre ai coniugi conviventi C.S., 38 anni, operaio, e S.F., casalinga, poiché anche loro in concorso applicavano un potente magnete al contatore Enel della propria abitazione, alterando, anche in questo caso, l’effettiva lettura del misuratore elettronico. Le persone tratte in arresto venivano rimesse in libertà ai sensi dell’art. 121 delle disposizioni di attuazione del c.p.p., come disposto dall’A.G. competente. L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Augusta rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando commercianti e cittadini al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati, è difatti fondamentale la collaborazione di tutti, non solo degli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto della cittadinanza la quale è invitata a segnalare al numero di emergenza 112 qualsiasi situazione dubbia di cui venga a conoscenza.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16753

Leave a Comment


+ 6 = undici

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top