Lentini- Arrestato con 250 gr di marijuana e denunciata una donna. Pachino- Armi non denunciate in casa e viene arrestato. Siracusa: arresto per evasione; In carcere per 9 anni per estorsione e frode informatica. Reviewed by Momizat on .                                            SERVIZI ANTIDROGA DEI CARABINIERI: ARRESTATO UN GIOVANE E DENUNCIATA UNA DONNA.  [caption id="attachment_88832" align                                            SERVIZI ANTIDROGA DEI CARABINIERI: ARRESTATO UN GIOVANE E DENUNCIATA UNA DONNA.  [caption id="attachment_88832" align Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Lentini- Arrestato con 250 gr di marijuana e denunciata una donna. Pachino- Armi non denunciate in casa e viene arrestato. Siracusa: arresto per evasione; In carcere per 9 anni per estorsione e frode informatica.

Lentini- Arrestato con 250 gr di marijuana e denunciata una donna. Pachino- Armi non denunciate in casa e viene arrestato. Siracusa: arresto per evasione; In carcere per 9 anni per estorsione e frode informatica.

                                           SERVIZI ANTIDROGA DEI CARABINIERI: ARRESTATO UN GIOVANE E DENUNCIATA UNA DONNA. 

Lo stupefacente sequestrato a Lentini

Lo stupefacente sequestrato a Lentini

Lentini, 10 febbraio 2018 – Nelle prime ore della mattinata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa e della Stazione di Lentini, con il supporto di una unità dei Carabinieri Cinofili del Nucleo di Nicolosi, hanno effettuato una serie di perquisizioni personali e domiciliari nella zona est della città, area dove, negli ultimi tempi, si era registrata una attività di spaccio. A seguito della perquisizione dell’appartamento in cui era sottoposto alla detenzione domiciliare Eros Milone, lentinese, 19enne, pregiudicato, i militari hanno rinvenuto oltre 250 grammi di stupefacente tipo marijuana che l’uomo deteneva, abilmente occultati all’interno di alcune scatole sparse all’interno della propria abitazione. Inoltre, a seguito dell’attività di ricerca, veniva sequestrato un bilancino di precisione e più di 500 euro, somma presumibile provento dell’attività di spaccio messa in atto dall’uomo. Il Milone è stato quindi tratto in arresto con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacente. Nell’ambito dei medesimi servizi, una seconda perquisizione domiciliare di un’abitazione non distante da quella del giovane arrestato, ha permesso di rinvenire ulteriori dosi dello stupefacente della medesima tipologia riconducibili alla proprietaria di casa, S.G., lentinese, 27enne, che pertanto veniva denunciata a piede libero per lo stesso reato del Milone.  

PACHINO (SR).       IN CASA ARMI ILLEGALMENTE DETENUTE: ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Pachino- Sequestro di revolver e carabina a leva

Pachino- Sequestro di revolver e carabina a leva

Pachino, 10 febbraio 2018 -  Nel corso della serata di ieri 9 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Pachino hanno tratto in arresto G.M., incensurato 63 anni, in quanto a seguito di perquisizione sono state rinvenute, all’interno della sua abitazione, una pistola a tamburo calibro 357 magnum ed una carabina calibro 38 non denunciate alla competente autorità amministrativa. Assieme alle armi diverse cartucce per entrambi i calibri. Immediato il sequestro delle armi e dei colpi rinvenuti nell’abitazione. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

SIRACUSA. EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI: ARRESTATO DAI CARABINIERI

Giorgio Di Gregorio

Giorgio Di Gregorio

Siracusa, 10 febbraio 2018 -  Nel corso della nottata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che Giorgio Di Gregorio , 30 anni, disoccupato siracusano e pregiudicato non era presente in casa. Pertanto i militari dell’Arma hanno atteso che rientrasse per chiedergli conto della sua assenza. Dagli accertamenti effettuati, il Di Gregorio non è risultato essere autorizzato ad uscire di casa in quella fascia oraria e pertanto appena rincasato, è stato dichiarato in arresto per aver commesso il reato di evasione. Già arrestato dai Carabinieri di Siracusa per aver commesso i reati di violenza privata e rapina nel marzo del 2016, il 30enne siracusano è stato condotto in caserma per le formalità di rito e nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

SIRACUSA. CONDANNATO PER FRODE INFORMATICA IN CONCORSO ED ESTORSIONE: ARRESTATO DAI CARABINIERI. 

Giorgio Milone

Michele  Milone

Siracusa, 10 febbraio 2018 -  Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Ortigia hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catania, nei confronti di Michele Midolo, 56 anni, siracusano, disoccupato e pluripregiudicato anche per reati di tipo mafioso. Midolo dovrà espiare la pena di 9 anni reclusione, nonché il pagamento di 2400 euro di multa, poiché colpevole di aver commesso, in concorso, i reati di frode informatica ed estorsione, fatti commessi a Siracusa dal 1997 al 2007. L’arrestato, accompagnato nei locali della Compagnia di Siracusa per le incombenze di rito è stato successivamente condotto al carcere “Cavadonna” così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Catania.

AVOLA (SR).  IL MALTEMPO PROVOCA IL CEDIMENTO DEL PALCO MONTATO PER IL CARNEVALE, INTERVENGONO I CARABINIERI.

Avola, 10 febbraio 2018 – Il forte maltempo delle ultime ore ha provocato il crollo del palcoscenico montato da qualche giorno in Piazza Umberto ad Avola in occasione degli imminenti festeggiamenti per il carnevale. L’immediato intervento dei Carabinieri, unitamente ai Vigili del Fuoco, ha permesso di limitare i danni del crollo, cinturare la zona e mettere in sicurezza la zona. I Vigili del Fuoco, al termine degli accertamenti, avrebbero intimato al proprietario della struttura di smontarla, per prevenire ulteriori danni.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16707

Leave a Comment


+ sei = 10

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top