Francofonte- Arrestato mentre appicca fuoco. Rosolini- Aveva droga e finisce in carcere. Siracusa- Chiama i Carabinieri per aiutarlo poi li aggredisce. Floridia – Arresto per evasione dai domiciliari. Reviewed by Momizat on . FRANCOFONTE (SR). I CARABINIERI ARRESTANO UN UOMO SORPRESO AD APPICCARE UN INCENDIO IN PROSSIMITÀ DELLA PERIFERIA COMUNALE.  [caption id="attachment_91611" alig FRANCOFONTE (SR). I CARABINIERI ARRESTANO UN UOMO SORPRESO AD APPICCARE UN INCENDIO IN PROSSIMITÀ DELLA PERIFERIA COMUNALE.  [caption id="attachment_91611" alig Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Francofonte- Arrestato mentre appicca fuoco. Rosolini- Aveva droga e finisce in carcere. Siracusa- Chiama i Carabinieri per aiutarlo poi li aggredisce. Floridia – Arresto per evasione dai domiciliari.

Francofonte- Arrestato mentre appicca fuoco. Rosolini- Aveva droga e finisce in carcere. Siracusa- Chiama i Carabinieri per aiutarlo poi li aggredisce. Floridia – Arresto per evasione dai domiciliari.

FRANCOFONTE (SR). I CARABINIERI ARRESTANO UN UOMO SORPRESO AD APPICCARE UN INCENDIO IN PROSSIMITÀ DELLA PERIFERIA COMUNALE. 

Incendio di Francofonte

Incendio appiccato a Francofonte

Francofonte, 10 maggio 2018 - Nella serata di ieri, in Francofonte, i Carabinieri della locale Stazione, durante un servizio perlustrativo di controllo del territorio, in prossimità della periferia di quel Comune, nei pressi di un incendio, notavano una persona aggirarsi con fare sospetto mentre i Vigili del Fuoco del distaccamento di Lentini, erano già impegnati nello  spegnimento delle fiamme. I Carabinieri, infatti, sorprendevano un uomo, francofontese, A.E., quarantanovenne, celibe, mentre con un accendino in mano era intento ad appiccare, nelle vicinanze del primo rogo, un altro incendio, in un’area di circa mille mq., costituita da arbusti a basso fusto. L’uomo alla vista dei militari dell’Arma tentava una precipitosa fuga, venendo immediatamente raggiunto dai Carabinieri operanti che procedevano a bloccarlo e trarlo in arresto, poiché responsabile del reato di incendio, e sottoporlo al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, come disposto dall’A.G. competente. 

ROSOLINI (SR):      TROVATO IN POSSESSO DI SOSTANZA STUPEFACENTE: ARRESTATO DAI CARABINIERI. 

 Rosolini, 10 maggio 2018 – Proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri. 

Salvatore Cannata

Salvatore Cannata

Nel corso della serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Salvatore Cannata, 49 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi diversi precedenti.

I Carabinieri, nell’ambito della quotidiana attività info – investigativa sul territorio, avevano acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenesse illecitamente droga. Pertanto, hanno proceduto a perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’interessato il quale, sin da subito, si è mostrato particolarmente agitato ed insofferente nei confronti degli operanti. Al termine delle attività infatti i Carabinieri hanno rinvenuto nella sua disponibilità gr. 1 di sostanza stupefacente del tipo “Cocaina”, nonché la somma contante di  125 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute dagli investigatori il provento dell’attività illecita. Al termine di tale atto Cannata Salvatore è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, condotto presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa.

La sostanza rinvenuta è stata sottoposta a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso necessarie per verificarne il grado di purezza.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi. 

SIRACUSA. CHIAMA I CARABINIERI E LI AGGREDISCE. ARRESTATO. 

Siracusa, 10 maggio 2018 -Nell’arco del pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, nell’ambito di un mirato servizio finalizzato al controllo del territorio, sono intervenuti traversa Pizzuta su richiesta di un cittadino che legittimamente in possesso di un ordinanza del giudice per ritirare i propri effetti personali dalla casa della ex moglie, chiedeva l’ausilio delle forze dell’ordine per poter entrare nell’abitazione. La donna aveva già preparato diversi pacchi con tutti gli effetti personali dell’uomo, che quindi dovevano essere solo ritirati, ma lui con fare pretestuoso e con atteggiamento provocatorio è voluto comunque entrare in casa per valutare se ci fossero altri effetti personali. Dopo alcuni minuti l’uomo si è scagliato anche contro il personale dell’Arma che era stato da lui stesso chiamato, colpendo i militari con spintoni e riferendo nei loro confronti minacce. Per questo motivo M. C., 65 anni, pensionato, è stato arrestato per aver commesso i reati di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Condotto presso i locali della Compagnia di Siracusa per le formalità di rito, l’uomo è stato successivamente sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. ed in attesa del rito direttissimo. 

FLORIDIA (SR). EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI: ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Sergio Valentini

Sergio Valentini

Floridia, 10 maggio 2018 - Nel corso della serata di ieri, i Carabinieri della Tenenza di Floridia, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che  Sergio Valenti, 47 anni, disoccupato floridiano e pregiudicato non era presente in casa. Pertanto i militari dell’Arma hanno atteso che rientrasse per chiedergli conto della sua assenza. Dagli accertamenti effettuati, il Valenti non è risultato essere autorizzato ad uscire di casa in quella fascia oraria e pertanto appena rincasato, è stato dichiarato in arresto per aver commesso il reato di evasione. Il 47enne floridiano è stato condotto in caserma per le formalità di rito e nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

 

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


5 − due =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top