CARLENTINI – SI E’ SPENTO MONS. GIOVANNI SORTINO “PRETE IMPRENDITORE”. Reviewed by Momizat on .   [caption id="attachment_19921" align="alignleft" width="300"] Mons. Giovanni Sortino intervistato per Video Triangolo da Gaetano Gimmillaro nel 2004[/cap   [caption id="attachment_19921" align="alignleft" width="300"] Mons. Giovanni Sortino intervistato per Video Triangolo da Gaetano Gimmillaro nel 2004[/cap Rating:
You Are Here: Home » Cronaca » CARLENTINI – SI E’ SPENTO MONS. GIOVANNI SORTINO “PRETE IMPRENDITORE”.

CARLENTINI – SI E’ SPENTO MONS. GIOVANNI SORTINO “PRETE IMPRENDITORE”.

 

Mons. Giovanni Sortino intervistato per Video Triangolo da Gaetano Gimmillaro nel 2004

(Gregorio Valvo)Carlentini, 27 maggio 2013 – Monsignor Giovanni Maria Sortino è deceduto ieri mattina, dopo settimane di sofferenze che lo hanno tenuto sospeso tra vita e morte. E’ morto a 83anni il prete imprenditore  conosciuto e stimato dai carlentinesi per essere stato il parroco della chiesa di sant’Anna per lunghissimi anni. Le sue iniziative sociali sono state innumerevoli, ma quella che l’ha portato a essere un riconosciuto “imprenditore” è stata la struttura per anziani  posta sul monte Pancali  denominata Ain Karin  dove ha vissuto gli ultimi anni.  La struttura “Ain karin” venne, dedicata agli anziani e anche ai preti in ritiro a causa dell’età, venne inaugurata nel maggio  del 2004 alla presenza dell’arcivescovo di Siracusa Giuseppe Costanzo. Oggi è giornata di lutto per Carlentini. Con don Giovanni Sortino abbiamo avuto un lungo periodo di collaborazione perché tra le sue attività c’era quella di editore e fondatore della emittente locale “ Radio una voce vicina” e a noi attingeva per conoscere meglio i meccanismi legislativi e tecnici dell’emittenza. Gli avevamo suggerito la manifestazione “Anziano dell’anno”, quasi per battuta, però don Sortino prendendo al volo il suggerimento disse “Mi piace”e dopo qualche mese era cosa fatta.  Però, il collaboratore-amico indissolubile di “padre Sortino” è sempre stato  Gaetano Gimmillaro, giornalista di vaglia,  che ogni mattina animava “a spron battuto” il radio giornale dell’emittente che andava in onda dai locali della chiesa di sant’Anna. Un duo che oggi si è dissolto per la venuta meno del parroco che per primo si lanciò nell’attività di organizzare viaggi dove, ovviamente, lui era sempre in testa come guida, dalla Francia alla Russia. Chissà cosa organizzerà, nel posto in cui si è trasferito, quel prete che andava sempre di fretta con un progetto in testa da realizzare e uno in mano da farsi approvare dal sindaco o dall’onorevole di turno. Un pezzo di storia che i carlentinesi non potranno più avere il piacere di ascoltare .

A margine: Chi volesse ricordarlo  al culmine della gioia e dell’attività lo potrà trovare tra i video d’archivio del “lanota.tv” usando il suo motore di ricerca.  

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


× 3 = dodici

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top