Carlentini- Coltivava marijuana i carabinieri lo arrestano. Avola- Arrestato con piantine di cannabis. Siracusa: 48 enne violento arrestato per danneggiato e resistenza a PU; Arrestato per evasione. Francofonte: 3 arrestati per furto di arance. Reviewed by Momizat on . CARLENTINI (SR).  I CARABINIERI ARRESTANO UN INCENSURATO PER COLTIVAZIONE E DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI MARIJUANA.      [caption id="attachment_90894" alig CARLENTINI (SR).  I CARABINIERI ARRESTANO UN INCENSURATO PER COLTIVAZIONE E DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI MARIJUANA.      [caption id="attachment_90894" alig Rating: 0
You Are Here: Home » Cronaca » Carlentini- Coltivava marijuana i carabinieri lo arrestano. Avola- Arrestato con piantine di cannabis. Siracusa: 48 enne violento arrestato per danneggiato e resistenza a PU; Arrestato per evasione. Francofonte: 3 arrestati per furto di arance.

Carlentini- Coltivava marijuana i carabinieri lo arrestano. Avola- Arrestato con piantine di cannabis. Siracusa: 48 enne violento arrestato per danneggiato e resistenza a PU; Arrestato per evasione. Francofonte: 3 arrestati per furto di arance.

CARLENTINI (SR).  I CARABINIERI ARRESTANO UN INCENSURATO PER COLTIVAZIONE E DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI MARIJUANA.     

Droga a Carlentini

Droga a Carlentini

Carlentini, 14 aprile 2018 - Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Carlentini, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto e repressione dei reati in materia di stupefacenti, pianificato dal Comando Compagnia di Augusta, traevano in arresto nella flagranza del reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana l’incensurato, carlentinese, F. G., celibe, trentacinquenne. I militari dell’Arma a seguito di una meticolosa perquisizione domiciliare presso l’abitazione del predetto rinvenivano, contenuta in barattoli  di vetro, grammi 700 circa di marijuana essiccata, nr. 18 piante di marijuana dell’altezza di circa 1 metro, oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il relativo confezionamento. Lo stupefacente, le piante e tutto il materiale rinvenuto veniva posto in sequestro da parte dei Carabinieri operanti, che dopo le formalità di rito procedevano a trarre in arresto l’uomo e sottoporlo agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’A.G. competente.    

AVOLA (SR).  TROVATO IN POSSESSO DI 8 PIANTE DI “CANNABIS INDICA” ARRESTATO DAI CARABINIERI.  

Avola- Droga sequestrata

Avola- Droga sequestrata

Avola, 14 aprile 2018 – Proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri.

Nel corso del pomeriggio del 12 u.s. i Carabinieri del Nucleo Operativo di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un giovane di Avola C.P., classe 1987.

I Carabinieri, nell’ambito della quotidiana attività info – investigativa sul territorio, avevano acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenere illecitamente droga. Pertanto, hanno proceduto a perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’interessato nel corso della quale hanno trovato 8 piante di “cannabis indica” dell’altezza media di circa 50 cm all’interno di una tenda idropinica per la coltivazione di piante. Al termine di tale atto il giovane avolese è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto nei prossimi giorni presso il Tribunale di Siracusa.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.  

SIRACUSA.  CASSIBILE: 48ENNE SIRACUSANO DANNEGGIA UNA VETRINA E AGGREDISCE I CARABINIERI: ARRESTATO PER DANNEGGIAMENTO, VIOLENZA E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE. 

 

Martino Amata

Martino Amata

Siracusa, 14 aprile 2018 – Nel corso della serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Cassibile sono intervenuti presso un esercizio commerciale di via delle Viole dove era stata segnalata la presenza di un individuo che, in evidente stato di agitazione, importunava i passanti e stava danneggiando una vetrina.

All’atto del controllo, il 48enne siracusano, Martino Amata, operaio pregiudicato, in evidente stato d’ebbrezza alcolica, al fine di sottrarsi al controllo dei Carabinieri, si è scagliato contro i militari operanti con calci e pugni. I Carabinieri quindi dopo averlo immobilizzato, lo hanno dichiarato in stato di arresto per i reati di danneggiamento, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’arrestato, condotto presso i locali della Stazione di Cassibile per le incombenze di rito, è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.  

 

 EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI: ARRESTATO DAI CARABINIERI 

Enrico De Angelis

Enrico De Angelis

Siracusa, 14 aprile 2018 – Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che Enrico De Angelis, 25 anni, disoccupato siracusano con precedenti di polizia non era presente in casa.

Pertanto i militari dell’Arma hanno atteso che rientrasse per chiedergli conto della sua assenza. Dagli accertamenti effettuati, il De Angelis non è risultato essere autorizzato ad uscire di casa in quella fascia oraria e pertanto, appena rincasato, è stato dichiarato in arresto per aver commesso il reato di evasione. Già arrestato per  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della “Tonnara”, il 25enne siracusano è stato condotto in caserma per le formalità di rito e successivamente sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

FRANCOFONTE (SR).  3 UOMINI ARRESTATI DAI  CARABINIERI MENTRE RUBANO AGRUMI.  

Cov

Arceri, Renda La Villa

 Francofonte, 14 aprile 2018 - I Carabinieri di Francofonte, nel pomeriggio di ieri, nel corso di predisposto servizio finalizzato al contrasto delle fenomenologie criminose nel mondo rurale pianificato dal Comando Compagnia di Augusta, procedevano ad arrestare in concorso nella flagranza del reato di furto di agrumi nelle campagne francofontesi i pregiudicati Arceri Gaetano, trentaquattrenne, separato, nullafacente, in atto sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, Giovanni La Villa, trentacinquenne, separato, nullafacente e Enrico Renda , quarantacinquenne, coniugato, nullafacente. Nella fattispecie i Carabinieri sorprendevano i tre soggetti mentre erano intenti ad asportare circa 200 Kg. di arance dall’interno di un agrumeto di proprietà di un francofontese emigrato per il nord Italia. La refurtiva interamente recuperata veniva restituita agli aventi diritto, mentre i tre soggetti colti con le mani nel sacco venivano tratti in arresto e sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni di residenza a disposizione dell’A.G. competente.  

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16703

Leave a Comment


cinque + 8 =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top