Avola – Controlli dei Carabinieri: un arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio Reviewed by Momizat on .     [caption id="attachment_92866" align="alignright" width="214"] Sebastiano Rosana[/caption] Avola,28 novembre 2018 - Nell’ambito dei controlli del terri     [caption id="attachment_92866" align="alignright" width="214"] Sebastiano Rosana[/caption] Avola,28 novembre 2018 - Nell’ambito dei controlli del terri Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Avola – Controlli dei Carabinieri: un arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio

Avola – Controlli dei Carabinieri: un arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio

 

 

Sebastiano Rosana

Sebastiano Rosana

Avola,28 novembre 2018 – Nell’ambito dei controlli del territorio operato dai Carabinieri della Compagnia di Noto al fine di garantire e di incrementare la percezione di sicurezza tra la popolazione e fornire una risposta rapida e concreta alle varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza, i Carabinieri della Stazione di Avola impiegati in un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno del consumo e dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Sebastiano Rosano, 41 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. I Carabinieri, raccogliendo e sviluppando le segnalazioni di diversi residenti che hanno riferito di insoliti via vai di persone in determinate zone della cittadina, hanno organizzato un mirato servizio ponendo in essere una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di armi, refurtiva e sostanze stupefacenti. Ed è stato proprio nel corso di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo che i militari hanno rinvenuto, occultato in un calzino, 25 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Nel prosieguo delle operazioni di perquisizioni sono stati altresì rinvenuti 73 semi di “cannabis indica” e un bilancino elettronico di precisione ed il materiale occorrente per suddividere la sostanza e confezionarla in dosi. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso. L’arrestato come disposto dall’Autorità Giudiziaria informata sui fatti è stato rimesso in libertà non sussistendo l’esigenza di richiedere l’applicazione di misure cautelari coercitive nei suoi confronti.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16806

Leave a Comment


+ sette = 11

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top