Augusta – Si è svolta la consultazione sul piano di emergenza del polo industriale. Reviewed by Momizat on . PIANO DI EMERGENZA ESTERNA DELL'AREA DEL POLO PETROLCHIMICO: AD AUGUSTA  LA CONSULTAZIONE DELLA POPOLAZIONE   (CS)Augusta,  23 maggio 2018 - Si è svolta ieri po PIANO DI EMERGENZA ESTERNA DELL'AREA DEL POLO PETROLCHIMICO: AD AUGUSTA  LA CONSULTAZIONE DELLA POPOLAZIONE   (CS)Augusta,  23 maggio 2018 - Si è svolta ieri po Rating: 0
You Are Here: Home » Comunicati stampa » Augusta – Si è svolta la consultazione sul piano di emergenza del polo industriale.

Augusta – Si è svolta la consultazione sul piano di emergenza del polo industriale.

PIANO DI EMERGENZA ESTERNA DELL’AREA DEL POLO PETROLCHIMICO: AD AUGUSTA  LA CONSULTAZIONE DELLA POPOLAZIONE

  industria-impianti(CS)Augusta,  23 maggio 2018 – Si è svolta ieri pomeriggio, presso il Municipio di Augusta, l’assemblea pubblica indetta dal Prefetto Castaldo per illustrare i principali aspetti del Piano di emergenza esterna (PEE) dell’area del Polo Petrolchimico, al cui aggiornamento sta provvedendo un Gruppo di lavoro composto dai rappresentanti dei Vigili del fuoco, della Protezione civile regionale, dell’ARPA, del Libero Consorzio Comunale e dei Comuni di Siracusa, Augusta, Melilli e Priolo Gargallo.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della fase di consultazione della popolazione, prevista dalla procedura di revisione e aggiornamento prima dell’approvazione definitiva della pianificazione.

Durante l’incontro di ieri sono state illustrate le principali caratteristiche della pianificazione ed evidenziati gli aspetti di maggior interesse per la popolazione attinenti ai seguenti punti:

a) descrizione e caratteristiche dell’area interessata dalla pianificazione o dalla sperimentazione;

b) natura dei rischi;

c) azioni possibili o previste per la mitigazione e la riduzione degli effetti e delle conseguenze di un incidente;

d) autorità pubbliche coinvolte;

e) fasi e il relativo cronoprogramma della pianificazione o della sperimentazione;

f) azioni previste dal piano di emergenza esterna concernenti il sistema degli allarmi in emergenza e le relative misure di autoprotezione da adottare.

Sono quindi intervenuti diversi cittadini ed esponenti di associazioni locali, particolarmente attenti alla problematica del rischio industriale, che hanno formulato quesiti e richieste di chiarimento su alcuni degli argomenti trattati.

Il confronto ha consentito di acquisire ulteriori elementi di riflessione, che saranno oggetto di valutazione per integrare e migliorare la pianificazione.

Fino al 3 giugno prossimo, inoltre, sarà possibile far pervenire eventuali osservazioni alla Prefettura di Siracusa.

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16805

Leave a Comment


8 − = quattro

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


www.mondobet.it

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top