Augusta – L’Aventino si sposta nelle commissioni consiliari. Anche Tripoli rinuncia alla vicepresidenza votata solo dal M5S. E la sindaca Di Pietro non aiuta i suoi. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_84998" align="alignleft" width="300"] Alessandro Tripoli[/caption]   (Massimo Ciccarello) Augusta, 17 ottobre 2017 -   Non si crepa il m [caption id="attachment_84998" align="alignleft" width="300"] Alessandro Tripoli[/caption]   (Massimo Ciccarello) Augusta, 17 ottobre 2017 -   Non si crepa il m Rating: 0
You Are Here: Home » Augusta in pagina » Augusta – L’Aventino si sposta nelle commissioni consiliari. Anche Tripoli rinuncia alla vicepresidenza votata solo dal M5S. E la sindaca Di Pietro non aiuta i suoi.

Augusta – L’Aventino si sposta nelle commissioni consiliari. Anche Tripoli rinuncia alla vicepresidenza votata solo dal M5S. E la sindaca Di Pietro non aiuta i suoi.

Alessandro Tripoli

Alessandro Tripoli

  (Massimo Ciccarello) Augusta, 17 ottobre 2017 –   Non si crepa il muro eretto dall’opposizione di Augusta per “sabotare” le commissioni consiliari. Ora pure Alessandro Tripoli si è dimesso dalla vicepresidenza della Affari generali, dopo essere stato eletto controvoglia e a sua insaputa dalla maggioranza grillina. È il secondo esponente della minoranza a dire “no” a una carica che “in circostanze normali avrebbe lusingato”. Ma come aveva già fatto Peppe Di Mare nei giorni scorsi, ora viene rifiutata lamentando i trascorsi di scorrettezza dei colleghi 5 Stelle.  

“Non è facile dare un colpo di spugna su gravi manifestazioni di insofferenza nei miei confronti - scrive Tripoli -, sfociati persino nel famoso video di Anonymus condiviso da tutti i grillini, e poi trovarsi a ricoprire un incarico elettivo voluto proprio dagli stessi componenti della maggioranza”. Nella scelta “aventiniana” del consigliere, tuttavia, ci sono pure motivazioni più squisitamente politiche.  

“Se la maggioranza si trova alla ‘canna del gas’ - prosegue Tripoli – e se davvero ha intenzione di coinvolgere le forze di opposizione, piuttosto che imporre i soli numeri per governare,  convochi immediatamente tutte le forze politiche per riaprire un dialogo che sblocchi questa incresciosa situazione di stallo creatasi all’interno delle commissioni e del consiglio”. L’esponente della minoranza rilancia la polemica sull’apertura farlocca all’opposizione, che tiene banco da un mese.  

Il gruppo M5S aveva infatti proposto due presidenze alla minoranza, ma nelle commissioni competenti sulle questioni più spinose per l’amministrazione grillina, come l’hotspot e la raccolta differenziata. Inoltre manteneva all’interno delle stesse la maggioranza, rendendole di fatto delle presidenze fantoccio. E per finire indicava persino i nomi dei consiglieri d’opposizione che dovevano occuparle.  

Eppure, nonostante sembrasse più un cameo di “Totótruffa” che una trattativa politica, una parte della minoranza avrebbe abboccato. A far naufragare tutto, in realtà, è stato il silenzio del Palazzo. La sindaca Cettina Di Pietro non ha speso una parola con l’opposizione, per sostenere l’iniziativa del suo gruppo consiliare. Che a quel punto si è trovato a offrire qualcosa che non aveva alcun contenuto sostanziale.  

I 5 Stelle ora ci provano a tirarsi fuori dalle secche in cui si sono cacciati, e che vedono le commissioni paralizzate. Ma fino a quando Di Pietro starà alla finestra, è impossibile che lo stallo si sblocchi. Alla vigilia delle regionali dove i grillini si giocano pure il trampolino per Palazzo Chigi, l’indifferenza della sindaca sulla questione sembra più un sabotaggio che un contributo al successo elettorale. Come se i suoi interessi politici fossero ormai altri.  

Comunicato – Elezione vicepresidente prima commissione affari generali. 

(*CS)Da mesi le commissioni consiliari augustane, sono orfane del vicepresidente. Di norma, come appunto stabilisce il regolamento, ricoprire questa carica spetterebbe ad un membro appartenete alla forze politiche di opposizione.

In particolare, la prima commissione affari generali, di cui io stesso sono membro, ha proceduto ad eleggere ben due vicepresidenti d’opposizione che successivamente si sono dimessi, lasciando nuovamente la posizione vacante.

Quest’oggiAggiungi un appuntamento per oggi apprendo che non avendo altre alternative e trovandosi con le spalle al muro, la maggioranza grillina, ieri in mia assenza, ha fatto ricadere la scelta sul sottoscritto.

In circostanze normali non nego che la scelta mi avrebbe lusingato, tuttavia, alcuni trascorsi, mi lasciano un po’ pensare sul come io, da incompreso e a dir poco emarginato, sempre preso di mira ferocemente dalla maggioranza grillina, adesso sia diventato improvvisamente utile per portare avanti i giochi della maggioranza nel nome della correttezza e della legalità. Certo è che non è facile dare un colpo di spugna su gravi manifestazioni di insofferenza nei miei confronti, sfociati persino nel famoso video di Anonymus, condiviso da tutti i grillini, e poi trovarsi a ricoprire un incarico elettivo voluto proprio dagli stessi componenti della maggioranza.

Dopo tali considerazioni, sarei ben lieto di capire, magari da qualche autorevole esponente grillino, cosa realmente li abbia spinti a questo slancio di commovente altruismo, considerato anche che, a giorni, ad Augusta verranno i loro capi politici a promuovere la solita propaganda Anti Politica cittadina.

Se la maggioranza non ha più le carte in regola per portare avanti il compito che i cittadini gli hanno affidato e si trova alla ‘canna del gas’, e se davvero ha intenzione di coinvolgere le forze di opposizione, piuttosto che imporre i soli numeri per governare,  chieda pubblicamente scusa per aver infangato l’immagine di chi onestamente  in questa città ha fatto sempre politica al servizio della stessa e dei suoi cittadini e convochi immediatamente tutte le forze politiche per riaprire un dialogo che sblocchi questa incresciosa situazione di stallo creatasi all’interno delle commissioni e del consiglio.

*Alessandro Tripoli Consigliere Comunale Augusta.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 15441

Leave a Comment


− sei = 2

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top