Augusta – La sindaca Di Pietro annuncia: “risanamento completato” e l’amministrazione M5S potrà spendere. L’assessore Canto illustra (al meet up) un bilancio comunale ancora non inviato in commissione Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_84521" align="alignleft" width="300"] Cettina Di Pietro e il suo assessore al bilancio Giuseppe Canto[/caption]   (Massimo Ciccarello) A [caption id="attachment_84521" align="alignleft" width="300"] Cettina Di Pietro e il suo assessore al bilancio Giuseppe Canto[/caption]   (Massimo Ciccarello) A Rating: 0
You Are Here: Home » EDITORIALE » Augusta – La sindaca Di Pietro annuncia: “risanamento completato” e l’amministrazione M5S potrà spendere. L’assessore Canto illustra (al meet up) un bilancio comunale ancora non inviato in commissione

Augusta – La sindaca Di Pietro annuncia: “risanamento completato” e l’amministrazione M5S potrà spendere. L’assessore Canto illustra (al meet up) un bilancio comunale ancora non inviato in commissione

Cettina Di Pietro e il suo assessore al bilancio Giuseppe Canto

Cettina Di Pietro e il suo assessore al bilancio Giuseppe Canto

  (Massimo Ciccarello) Augusta , 5 ottobre 2017 –  Il bilancio del Comune di Augusta è risanato, adesso la giunta 5 Stelle ha soldi da spendere (e nessuna scusa per non farlo). L’annuncio è arrivato dalla stessa sindaca Cettina Di Pietro, anche se stranamente occultato all’interno di un post su Facebook. Nella nota dove rilancia i contenuti di un’assemblea del meet up sugli obiettivi finanziari dell’amministrazione, infatti, scrive di “aver raggiunto già quelli del risanamento graduale”.

Anche se consuntivo 2015 e preventivo triennale restano ancora fermi sopra le scrivanie del municipio, per gli amministratori grillini lo strumento finanziario è già cosa fatta. Al punto da organizzare all’assessore competente, Giuseppe Canto, una pubblica assemblea, il 4 ottobre scorso. Con tanto di streaming, proprio per spiegare “come la possibilità  di riattivare la macchina degli investimenti per il miglioramento dei servizi pubblici, sia legata all’approvazione dei bilanci relativi agli anni trascorsi e, quindi, al cosi detto allineamento contabile”. E che “entro la fine dell’anno dovranno giungere in consiglio comunale, per l’approvazione, sia il Consuntivo 2015 che il triennale di programmazione 2016-2017-2018″.

  Inizia con la promessa di miracoli amministrativi, come di prammatica solo per l’anno a venire, la campagna elettorale dei grillini. Che, viste le scadenze indicate, sembra più orientata per le nazionali che per le imminenti regionali. L’approvazione di questi documenti - scrive Di Pietro - permetterà la realizzazione dell’allineamento contabile e quindi la possibilità di traguardare all’anno 2018 come quell’anno in cui la sottoscritta e la nostra amministrazione potranno contare su una situazione economica tale da consentire la realizzazione di diverse iniziative, per la città di Augusta, attualmente bloccate”.

  Chiuso il capitolo “colpa delle amministrazioni precedenti”, accantonato lo scaricabarile sugli “uffici che devono ancora rispondere”, esaurita la giustificazione dei “102 milioni di debiti” accertati poi a poco più di un quarto, per l’amministrazione M5S è arrivato il momento di “trasferire un messaggio positivo ai cittadini”. Che poi si riduce in pratica ad assicurare che “l’assessore e gli Uffici economico finanziari del Comune stanno adoperandosi, con tutto l’impegno e la competenza necessaria, per raggiungere al più presto gli obiettivi d’espansione e crescita”.

  E’ la prima volta che viene dichiarato, più o meno ufficialmente, l’aggiustamento dei conti municipali. Eppure, è materialmente impossibile che possa essere frutto di appena due mesi di lavoro del nuovo assessore. Quindi, o è solo una trovata per i social, oppure il risanamento prima non si poteva ammettere per non riconoscere l’operato del predecessore Giuseppe Schermi. Sbattuto fuori dalla giunta grillina proprio perché aveva anteposto le esigenze di contabilità, alle necessità politiche del “moVimento”. I conti in disordine, inoltre, erano un’ottima scusa dove rifugiarsi dalle polemiche per la bassa progettualità. Perché adesso rinunciare a un comodo alibi, quando lo strumento finanziario non è ancora arrivato nemmeno in commissione consiliare? Perché farlo sottotono, e su un palcoscenico underground, anziché in pompa magna?

  L’impressione è che l’assemblea organizzata a Canto sia più che altro un’operazione di marketing per il nuovo assessore siracusano, prelevato dal collegio dei revisori del sindaco renziano Giancarlo Garozzo. Aldilà delle versioni ufficiali che raccontano di un “tecnico” folgorato sulla via pentastellata che porta a Giancarlo Cancelleri come papabile governatore, a molti ortodossi M5S questo innesto con la linfa Pd ha fatto storcere il naso. La promessa che “farà spendere i soldi” del Comune, al momento inutilizzati nei conti, serve forse a placarli.

  Farlo debuttare al meet up fornisce al revisore Canto un’imbiancata grillina, che però gli resta attaccata anche in quella Siracusa ancora saldamente in mano Democratica. Col rischio di fargli perdere contatto, e “fiducia”, in quegli ambienti politici che nel capoluogo hanno ancora un peso. Una bella scommessa per il commercialista prestato ai conti ballerini di Augusta, e all’imprevedibile sindaca che li amministra. Perché se il “moVimento” fa flop in Sicilia, il suo ritorno alla base di partenza sarà con l’handicap. A meno che qualcuno non gli sarà riconoscente del “sacrificio” augustano.

                                                                                               CETTINA DI PIETRO SINDACO DI AUGUSTA  SU RISANAMENTO, ALLINEAMENTO CONTABILE E SVILUPPO

Gentili cittadini, come da programmazione, ieri sera si è tenuta l’Assemblea Pubblica che ha visto intervenire l’Assessore al Bilancio e Tributi, Dott. Canto Giuseppe, il quale ha fatto il punto della situazione economico finanziaria del Comune di Augusta.  Sono intervenuti un buon numero di cittadini interessati ad essere aggiornati sull’argomento ed altrettanti hanno partecipato alla visione dello streaming dell’evento.  Il Dott. Canto ha spiegato come la possibilità per il Comune di Augusta di ri-attivare la macchina degli investimenti per il miglioramento dei servizi pubblici sia legata all’approvazione dei bilanci relativi agli anni trascorsi e, quindi, al cosi detto allineamento contabile.

L’Assessore ha spiegato che sta lavorando quotidianamente sui documenti di programmazione economica e finanziaria e che entro la fine dell’anno dovranno giungere in consiglio comunale, per l’approvazione, sia il Consuntivo 2015 che il triennale di programmazione 2016 -2017 2018.

L’Approvazione di questi documenti permetterà la realizzazione dell’allineamento contabile e quindi la possibilità di traguardare all’anno 2018 come quell’anno in cui la sottoscritta e la nostra amministrazione potranno contare su una situazione economica tale da consentire la realizzazione di diverse iniziative, per la città di Augusta, attualmente bloccate.

Mi sento di trasferire un messaggio positivo ai cittadini, certa che l’Assessore e gli Uffici Economico Finanziari del Comune stanno adoperandosi, con tutto l’impegno e la competenza necessaria, per raggiungere al più presto gli obiettivi di espansione e crescita dopo aver raggiunto già quelli del risanamento graduale.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 15606

Leave a Comment


8 − due =

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top