Augusta -Incontro in assemblea sindacale della segreteria del Sappe nel carcere di Brucoli Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_77194" align="alignleft" width="300"] L'incontro in foto di gruppo[/caption] [caption id="attachment_77195" align="alignright" width="22 [caption id="attachment_77194" align="alignleft" width="300"] L'incontro in foto di gruppo[/caption] [caption id="attachment_77195" align="alignright" width="22 Rating: 0
You Are Here: Home » SOCIETA' » Augusta -Incontro in assemblea sindacale della segreteria del Sappe nel carcere di Brucoli

Augusta -Incontro in assemblea sindacale della segreteria del Sappe nel carcere di Brucoli

L'incontro in foto di gruppo

L’incontro in foto di gruppo

Giovanni galazzo

Giovanni Galazzo del Sappe

 (CS)Augusta, 11 Aprile 2017 – Nella giornata di stamani, il Vice Segretario Regionale Giovanni GALAZZO E il Vice Segretario Provinciale del SAPPE Salvatore GAGLIANI hanno incontrato il personale Tutto in un’Assemblea sindacale.  L’Istituto Augustano è stato sempre al centro dell’attenzione per la grave carenza di Personale di cui soffre, carenza che si sente meno grazie ad un’opera certosina sindacale che vede il SAPPE impegnato in prima linea con risultati che ormai sono visibili ai più.

Nell’ultimo anno questa sede ha avuto delle migliorie lavorative, che annullano la carenza organica, grazie ad un equilibrio lavorativo di concetto con l’Amministrazione che ha visto come attore principale il SAPPE e i Dirigenti GAGLIANI e GALAZZO. Il Sappe in collaborazione con la Direzione è riuscito a ripristinare quella credibilità che l’Amministrazione Penitenziaria centrale ha perso da tempo, una credibilità che, per quanto ci riguarda, deve necessariamente passare per il rispetto delle regole e dei diritti”.

Se rivendicare più sicurezza, equivale a calpestare la dignità dei poliziotti penitenziari in altri Penitenziari, ad Augusta non è possibile, si collabora con ruoli diversi ma con un comune obbiettivo con un’Amministrazione che viaggia in una doppia direzione, a tutela dei diritti della Polizia Penitenziaria e della popolazione detenuta.

Noi del Sappe pretendiamo che si investa nel Corpo di Polizia penitenziaria, da cui passa la sicurezza, per un’efficiente ed efficace lotta alla criminalità ed alla radicalizzazione islamica all’interno degli Istituti. Questo potrà avvenire solo eliminando gli sprechi e reinvestire i risparmi in mezzi e strumenti di lavoro moderni, rinforzare gli organici di tutti i ruoli della Polizia penitenziaria (carenti di circa 8.000 unità) ed eliminare le riduzioni previste, ed infine, adottare provvedimenti utili a prevenire e contrastare le aggressioni e gli atti di violenza nei confronti delle donne e degli uomini della Polizia Penitenziaria”. Si è argomentato il rinnovo del contratto, del riallineamento, del riordino delle carriere, delle relazioni sindacali, delle piante organiche, dei lavori relativi al nuovo accordo quadro nazionale. La grande affluenza e partecipazione all’assemblea dei lavoratori è una dimostrazione di interesse al Sappe, sindacato che ha confermato l’importanza della riunione che rafforza il rapporto ed il sostegno del Sindacato Sappe verso i lavoratori della Polizia Penitenziaria, assicurando la continuità della consulenza dei Servizi offerti come già avviene da tempo. Il Dirigenti ringraziano quanti hanno partecipato all’iniziativa e tutti coloro che hanno reso possibile la buona riuscita dell’assemblea.

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 14102

Leave a Comment


sei − = 5

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top