Agnone Bagni e Marzamemi:Riaprono i posti fissi dei Carabinieri; Siracusa. Donna siracusana vìola l’obbligo della sorveglianza speciale nel modenese:i Carabinieri l’arrestano; Cassibile. Truffa ai danni dell’enel: Scoperto allaccio abusivo alla rete pubblica. 40enne arrestato Reviewed by Momizat on .  Agnone Bagni e Marzamemi, 3 luglio 2018 - I Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, alla presenza dei rispettivi Sindaci, nella giornata di ieri hanno  Agnone Bagni e Marzamemi, 3 luglio 2018 - I Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, alla presenza dei rispettivi Sindaci, nella giornata di ieri hanno Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Agnone Bagni e Marzamemi:Riaprono i posti fissi dei Carabinieri; Siracusa. Donna siracusana vìola l’obbligo della sorveglianza speciale nel modenese:i Carabinieri l’arrestano; Cassibile. Truffa ai danni dell’enel: Scoperto allaccio abusivo alla rete pubblica. 40enne arrestato

Agnone Bagni e Marzamemi:Riaprono i posti fissi dei Carabinieri; Siracusa. Donna siracusana vìola l’obbligo della sorveglianza speciale nel modenese:i Carabinieri l’arrestano; Cassibile. Truffa ai danni dell’enel: Scoperto allaccio abusivo alla rete pubblica. 40enne arrestato

 spiaggia-carabinieriAgnone Bagni e Marzamemi, 3 luglio 2018 - I Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, alla presenza dei rispettivi Sindaci, nella giornata di ieri hanno inaugurato i posti fissi stagionali di Agnone Bagni e Marzamemi che rimarranno operativi fino al 31 agosto p.v..

I Comandi consentiranno di assicurare, in quelle aree ritenute nevralgiche, la costante presenza di militari dell’Arma i quali, oltre a rimanere in sede a disposizione della collettività, assicureranno costanti servizi di pattuglia nei territori di competenza.

L’esperienza sin qui maturata ha evidenziato positivi risultati tanto da portare anche quest’anno il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Sig. Prefetto di Siracusa, Dott. Giuseppe Castaldo, ad esprimersi favorevolmente circa l’apertura dei citati presidi.

L’iniziativa sarà supportata anche una parte dei Carabinieri, circa 50, giunti in Provincia quale rinforzo per la stagione estiva; i militari che nella mattinata odierna sono stati ricevuti dal Comandante Provinciale, Col. Luigi Grasso e dai rispettivi Comandanti di Compagnia, saranno dislocati su tutto il territorio con particolare riferimento alle aree ritenute maggiormente vulnerabili e/o caratterizzate da numerosa presenza turistica.

 

 

Siracusa,3 luglio 2018 – Nella giornata di ieri i Carabinieri della Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di pattuglia per le vie cittadine, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Tiziana Barone, classe 37 anni, siracusana, casalinga, pregiudicata, per aver violato l’obbligo della sorveglianza speciale nel comune di residenza ovvero di Serramazzoni (Modena).

Nello specifico, la Barone, nei giorni scorsi, si era allontanata dalla propria abitazione nel modenese senza alcun giustificato motivo per recarsi nell’abitazione dei propri familiari in Siracusa. Una volta identificata e fermata dalla pattuglia dei Carabinieri grazie anche alle informazioni fornite dai militari dell’Arma di Modena, è stata tratta in arresto.

La stessa, infine, dopo le incombenze di rito eseguite nei locali della Compagnia Carabinieri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stata sottoposta agli arresti domiciliari nell’abitazione dei propri familiari in Siracusa.

 

 

Francesco Micca

Francesco Micca

Cassibile, 3 luglio 2018 – Serrati servizi di controllo del territorio di Cassibile finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in materia di furto.

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Cassibile, hanno tratto in arresto, per furto di energia elettrica,  Francesco Micca 40 anni, commerciante, siracusano e pregiudicato.

Nello specifico, i militari dell’Arma coadiuvati da personale specializzato dell’ENEL hanno eseguito un mirato controllo presso l’abitazione del siracusano al termine del quale veniva accertata la presenza di un allaccio diretto alla rete pubblica dei relativi impianti elettrici, con conseguente danno alla società fornitrice di energia.

L’arrestato, accompagnati presso i locali della Stazione di Cassibile, veniva rimesso in libertà come disposto dalla Autorità Giudiziaria, non ricorrendo la necessità di misure cautelari nei loro confronti.

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16804

Leave a Comment


× sette = 49

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl


Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top