A Siracusa il Congresso Internazionale dei registri tumori Reviewed by Momizat on . (CS) Siracusa, 06 maggio 2013 - Il Congresso Internazionale dei Registri Tumori dei Paesi di Lingua Latina  si terrà quest’anno in Italia, per la prima volta  i (CS) Siracusa, 06 maggio 2013 - Il Congresso Internazionale dei Registri Tumori dei Paesi di Lingua Latina  si terrà quest’anno in Italia, per la prima volta  i Rating:
You Are Here: Home » Scienza » A Siracusa il Congresso Internazionale dei registri tumori

A Siracusa il Congresso Internazionale dei registri tumori

  1. (CS) Siracusa, 06 maggio 2013 – Il Congresso Internazionale dei Registri Tumori dei Paesi di Lingua Latina  si terrà quest’anno in Italia, per la prima volta  in Sicilia, nello splendido scenario del Centro storico di Ortigia, a Siracusa, così come fortemente voluto da Anselmo Madeddu, direttore sanitario dell’Asp 8 nonché presidente della Commissione nazionale per l’Accreditamento dei Registri Tumori, vice presidente nazionale dell’AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) e, per l’occasione, presidente del 38° Congresso scientifico internazionale del GRELL.

L’evento è stato presentato stamane in conferenza stampa dal direttore sanitario Anselmo Madeddu, presente il direttore amministrativo Vincenzo Bastante.

Il GRELL (Gruppo per la Registrazione e l’Epidemiologia del cancro nei Paesi di Lingua Latina) è insieme alla IACR la più importante Società scientifica internazionale dei Registri Tumori nel mondo e da 38 anni tiene uno dei più prestigiosi Congressi internazionali nel settore della Epidemiologia del Cancro.

La prima riunione scientifica si tenne nel 1976 a Ginevra. Da allora molte sedi illustri hanno ospitato il congresso del GRELL, da Lione in Francia a Madrid in Spagna, da Lisbona in Portogallo a Firenze Italia, da L’Avana in Cuba a Montreal in Canada.

La riunione del GRELL si svolgerà all’Hotel Des Etrangers, nel centro storico di Ortigia,  il 9 e 10 maggio 2013 ed è organizzata dal Registro Tumori dell’Asp di Siracusa con la collaborazione dell’AIRTUM, del Dipartimento di Igiene dell’Università di Catania e del Dipartimento dell’Osservatorio Epidemiologico della Regione Sicilia.

Data la particolare ubicazione della sede ospitante, Siracusa, al centro dei paesi del Mediterraneo e in prossimità del Sito di interesse nazionale di Augusta-Priolo, la riunione del GRELL sarà preceduta l’8 maggio da due seminari attinenti la suddetta tematica: la mattina dell’8 maggio si terrà un seminario sul progetto EUROMED condotto dall’AIRTUM su incarico del Ministero della Salute “Cancer Registries Network, a cooperation across Mediterranean countries for improving cancer registration”.

  Nel pomeriggio avrà luogo un workshop sulle attuali tematiche ambientali “Environmental epidemiology and Cancer Registries: innovative approaches and methods in study design and data analysis”,  sessione curata anche in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità di Roma.

I temi scelti per la riunione scientifica saranno complessivamente sette: Rischi ambientali e cancro; Stadiazione dei tumori: problemi metodologici; Tumore della vescica; Tumori multipli: classificazione e stime; Il ruolo dei registri tumori nella valutazione degli screening (costo/efficacia); Neoplasie ematologiche: problemi di classificazione; Studi collaborativi.

Tra i relatori sono previste le presenze prestigiose del professor Kurt Straiff della IARC di Lione (International Agency for Research on Cancer – World Health Organization), di Thomas Keagan dell’Università di Lancaster (Inghilterra), del professor Neil Pearce della London School, del presidente del GRELL Jean Faivre di Dijon (Francia), di Marco Martuzzi del Centro Europeo for Environment and Healt della WHO di Bonn (Germania) e di molto altri illustri studiosi del settore.

“Il tema portante della riunione scientifica – sottolinea Anselmo Madeddu – sarà ovviamente quello del rapporto tra cancro e ambiente. Si tratta di un argomento molto attuale dopo il caso dell’ILVA di Taranto e molto sentito dalle nostre parti vista la presenza di un Sito di Interesse Nazionale. E la scelta della sede è stato un atto di amore verso la nostra Azienda sanitaria ed in generale verso la Sicilia e verso Siracusa, la nostra terra e la nostra gente”.

“Sono convinto – evidenzia il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Mario Zappia –  che questo Congresso così importante, oltre a porre per qualche giorno il nostro territorio al centro dell’attenzione generale, darà un grosso contributo al dibattito scientifico internazionale sull’argomento del cancro e dell’ambiente, senza facili sensazionalismi ma con serietà e assoluto rigore metodologico”.

Il congresso internazionale è organizzato con il patrocinio della Regione Siciliana, Presidenza e Assessorati alla Salute e all’Ambiente, dell’Asp di Siracusa – Registro Tumori, dell’Università degli Studi di Catania – Registro Tumori Integrato CT-ME-SR-EN, dell’AIRTUM, Associazione Italiana Registri Tumori e della Provincia regionale di Siracusa.

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16806

Leave a Comment


× 1 = sei

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top