Siracusa – Sorbello e Vinci tornano sulla vicenda dei semafori poco intelligenti pagati come geni Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_91808" align="alignleft" width="300"] Semafori intelligenti a lavoro[/caption] (GV)Siracusa, 18 maggio 2018 -  I semafori "intelligenti" [caption id="attachment_91808" align="alignleft" width="300"] Semafori intelligenti a lavoro[/caption] (GV)Siracusa, 18 maggio 2018 -  I semafori "intelligenti" Rating: 0
You Are Here: Home » Articoli in evidenza » Siracusa – Sorbello e Vinci tornano sulla vicenda dei semafori poco intelligenti pagati come geni

Siracusa – Sorbello e Vinci tornano sulla vicenda dei semafori poco intelligenti pagati come geni

Semafori intelligenti a lavoro

Semafori intelligenti a lavoro

(GV)Siracusa, 18 maggio 2018 -  I semafori “intelligenti” costati un mare di euro ai contribuenti siracusano continuano a fare gli stupidi e l’amministrazione che li ha fatti installare si rifiuta di prenderne atto. I consiglieri Vinci e Sorbello  tornano sulla vicenda pur sapendo che ormai il problema passerà di mano alla prossima amministrazione comunale  che prenderà le distanze dall’attuale e di coloro che la sostengono ancora. L’amministrazione che ha fatto del dialogo una chiacchierata in libertà infarcita di parole spesso lontane dalla verità. Oltre al comunicato dei consiglieri postiamo la risposta scritta ( caricata in PDF) che l’amministrazione comunale ha fornito sull’argomento. Quanto i semafori siano intelligenti lo rivelano le lunghe code di auto  che formano. Poi le mille giustificazioni  che tentano di trovare i responsabili della installazione. Domanda: Ma non sarebbe stato meglio prevedere quei fattori  che oggi  vengono adottate come “scusanti” attraverso uno studio preventivo della sede di installazione?  Non sarebbe spettato alla ditta incaricata fare il lavoro e consegnare chiavi in mano  anche la pretesa intelligenza delle sue apparecchiature? E fermiamoci qui.

SEMAFORI INTELLIGENTI?

I consiglieri comunali Salvo Sorbello e Cetty Vinci tornano ad interrogare l’Amministrazione sulla vicenda dei cosiddetti semafori intelligenti. Questi semafori sono stati già installati da più di due anni e sono costati, compresa la manutenzione, più di 500mila euro – rilevano i consiglieri di Progetto Siracusa – L’Amministrazione parla di tecnologie tra le più innovative sul mercato ma riteniamo che i siracusani non si siano accorti di alcun sensibile miglioramento del traffico cittadino, che resta purtroppo caotico.

Nel novembre scorso, rispondendo ad una nostra precedente interrogazione, l’Amministrazione si era impegnata ad intervenire per risolvere alcune criticità, ma francamente non si vede ancora alcun riscontro positivo, soprattutto in considerazione della cospicua entità della somma spesa.

Avevamo anche sollecitato il ripristino della rotatoria tra viale Teracati e viale Santa Panagia, che è stata improvvidamente abolita, dopo una sperimentazione che era risultata certamente positiva. L’Amministrazione si era impegnata a valutarne il ripristino, ma anche in questo caso non c’è stata, almeno fino ad oggi, alcuna risposta.

risposta-ad-interrogazione-semafori in PDF

Condividi questo articolo nei tuoi social network

About The Author

Number of Entries : 16653

Leave a Comment


due + = 8

© 2013 Web Design and Develop by MediaX srl

Quotidiano LaNota7.it is Spam proof, with hiddy
Scroll to top